26 Gen 2016

Lavori in corso sul nuovo sito!

Scritto da: Redazione

È on-line il nuovo sito di Italia Che Cambia! Un nuovo logo con nuovi colori, una nuova grafica, funzionalità inedite e tanto altro. Vi chiediamo però ancora un po' di pazienza: nella giornata di oggi finiremo di perfezionare alcuni aspetti e alcune pagine potrebbero non essere ancora attive.

Buongiorno amiche e amici di Italia Che Cambia! Come avrete notato, da oggi è on-line il nuovo sito. Sarà uno strumento fondamentale per crescere ancora insieme, continuando a raccontare le bellissime storie di cambiamento e sostenibilità del nostro Paese, ma anche coinvolgendo sempre di più chi vuole diventare protagonista di questo grande cambiamento in atto.

 

lavori-in-corso

Oltre a una nuova grafica, un nuovo logo e nuovi colori, questa piattaforma ha molte funzionalità in più rispetto a quella precedente. Presto vi spiegheremo quali sono le novità principali e voi stessi potrete sperimentarle in prima persona. Ovviamente, tutti i contenuti, gli articoli, le storie presenti sul vecchio sito, a cui ormai sarete affezionati, sono stati mantenuti e sono consultabili liberamente.

 

Tuttavia, vi chiediamo ancora un po’ di pazienza: il lavoro di progettazione e attuazione di questo nuovo strumento web è stato lungo e impegnativo e stiamo ancora perfezionando alcuni aspetti. Per questo motivo, ci sono delle funzionalità e delle pagine che in queste ore potrebbero non essere attive. Ma stiamo lavorando per voi e presto sarà tutto pronto!

 

Vuoi cambiare la situazione di informazione e comunicazione in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

énostra: l’impresa di comunità dalla parte dell’ambiente

|

Alleniamoci ad ascoltare gli altri per creare un mondo migliore

|

Il benessere? Secondo Lara Lucaccioni e Matteo Ficara è questione di energia

|

Sea-ty e le reti fantasma: “Liberiamo i fondali dalle attrezzature da pesca abbandonate”

|

Nasce il Badante agricolo di comunità che aiuta le persone anziane nella cura dell’orto

|

L’apprendimento non va in vacanza: cronaca di un’estate da homeschooler

|

Caltanissetta ricorda i “carusi di Sicilia”, i piccoli schiavi delle miniere di zolfo