Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
19 Set 2017

Resoconto di un nuovo inizio. Italia che Cambia ad Alessandria

Scritto da: Alessia Canzian

Lo scorso 16 settembre ad Alessandria, ospiti della Festa del Pensiero, Alessia Canzian e Roberto Vietti hanno inaugurato il percorso che porterà all'attivazione della sezione locale di Piemonte che Cambia, sempre più strumento di facilitazione dei processi di cambiamento che già sono in atto sul territorio.

Un bellissimo momento di incontro e condivisione quello svolto lo scorso 16 settembre ad Alessandria, un momento che ha innescato una scintilla di cambiamento e la nascita di un primo gruppo operativo. Sono già alcuni mesi che siamo attivi sul territorio. Abbiamo già incontrato diverse realtà, ma ancora è molto il lavoro da fare.

Raccontare, mappare e mettere in rete, sia virtuale, sia reale, le diverse realtà che operano sul territorio alessandrino. In altre parole, traslare sul piano territoriale quello che Italia che Cambia fa a livello nazionale.

In questi mesi, ho scelto di mettere parte del mio tempo a disposizione di Italia che Cambia, occupandomi dello studio e della conoscenza della città in cui sono nata ed in cui ho vissuto fino agli anni dell’università. Attraverso questo incarico ho scoperto che più ci si addentra in un territorio e più si scoprono dei tesori nascosti. Questo è stato per me l’alessandrino, un tesoro sommerso tutto da scoprire. Una sorta di inaspettata serendipità che quotidianamente mi coglieva. Questo perché ogni realtà ha una sua rete fatta di altrettante realtà virtuose. Tutte da raccontare e scoprire.

Sabato, insieme all’amico Roberto Vietti, abbiamo raccontato e ripercorso il cammino che ha portato alla nascita dei portali territoriali. Come alcuni alessandrini già sanno, a febbraio è stato presentato il portale territoriale Piemonte che Cambia, proprio con lo scopo di rispondere all’esigenza della redazione nazionale di entrare sempre più nei territori. Anche quei territori che forse potrebbero apparire come periferici rispetto alle grandi città.

Il gruppo Alessandria che Cambia nasce proprio per dare più visibilità a tutte quelle realtà virtuose che abitano e animano l’alessandrino. Quelle realtà che costantemente si adoperano per il territorio che vivono e abitano.

Solo l’inizio di un percorso che creeremo insieme. Passo a passo, facendoci stupire dalle innumerevoli risorse che animano il nostro territorio.
In linea con gli altri portali territoriali, abbiamo chiesto ad una realtà del territorio di ospitarci, una sorta di sede temporanea, un punto di riferimento per chi fosse interessata o interessato a conoscerci più da vicino. Per questo primo periodo la Casa di Quartiere, Via Verona 116, metterà a disposizione uno spazio per incontrarci e progettare insieme, riflettere, immaginare o anche, semplicemente conoscerci. Ci troverete questo giovedì dalle 16.00 alle 18.00.

Insieme sapremo valorizzare il posto in cui viviamo perché tutte le città sono colorate, basta solo saperle illuminare con la giusta luce.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

La crisi umanitaria dei profughi in Bosnia – Io Non Mi Rassegno #294

|

Jean e Sabin, i maestri che camminano quattro ore al giorno per fare lezione ai loro alunni

|

Il ritorno all’agricoltura degli under 35

|

Il cammino che ai tempi del Covid trasforma il turismo lento in nuova economia

|

Temporary cohousing, nasce un nuovo modello di vita in condivisione

|

Da La Spezia alla Svezia: quando un viaggio a piedi cambia la vita

|

Officine Recycle: una nuova vita per uomini e biciclette – Io faccio così #315

|

Ritrovare il contatto con la natura per vivere bene e in salute