4 Dic 2017

Festival della RigenerAzione: Natale e Capodanno a Panta Rei

Scritto da: Redazione

Rigenerare se stessi per rigenerare il mondo. Si terrà dal 22 dicembre al 7 gennaio 2018 a Panta Rei il Festival della RigenerAzione, un'occasione per ispirarsi, divertirsi e condividere idee e talenti.

Divertimento, libertà, socialità, varietà, consapevolezza, crescita personale e condivisione. Si terrà dal 22 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018 a Panta Rei (Passignano sul Trasimeno, Umbria) il Festival della RigenerAzione: un tempo dedicato ad ispirarsi, cogliere l’opportunità di rigenerare se stessi, la propria comunità e il proprio ambiente, per rigenerare il mondo.

18033083_10158557937815506_935806543687307989_n

Il Festival di è uno spazio-tempo di festa, di socializzazione, di amicizia e di scambio delle competenze, dei talenti, delle idee e degli stili di vita che ogni partecipante è libero di condividere in un’ottica di libertà e sostegno. L’invito è per tutti coloro che accolgono con entusiasmo e positività il mettersi in gioco attraverso un atteggiamento pro-attivo: persone di tutte le età e di tutte le estrazioni sociali che, nella loro diversità, sperimentano che ci si può divertire e si può stare bene insieme arricchendosi reciprocamente.

 

Sarà un’occasione per festeggiare insieme allegramente in un processo di co-costruzione del fare, attraverso la progettazione partecipata: “educarci alla consapevolezza dei gesti quotidiani”, condividendo l’esperienza di vivere in comunità a Panta Rei, prendendosi cura dell’ambiente, degli spazi, dei tempi e delle persone. Ci saranno momenti aperti a raccogliere e condividere le esperienze, le capacità e gli interessi di tutti noi: cultura, arte, educazione, alimentazione, economia, salute…

 

Intorno ad un grande falò saluteremo l’anno vecchio come un patrimonio che va salvaguardato
nella memoria e di cui tutti possiamo fare tesoro; nello stesso tempo, accoglieremo l’anno nuovo in una dimensione di evoluzione e di ottimismo per ciò che ci offrirà. Per tutta la durata del Festival sono previsti ospiti d’eccezione, laboratori, workshop, proiezioni, conferenze, tavole rotonde, presentazione di libri, mostre artistiche, musiche e balli, una grande Festa di fine anno e molto altro solo da scoprire.

 

Per informazioni e iscrizioni clicca qui

 

 

Articoli simili
Carlo Ratti: come ripensare architettura, sostenibilità e trasporti ai tempi del covid-19
Carlo Ratti: come ripensare architettura, sostenibilità e trasporti ai tempi del covid-19

Urban Center, cosa sono e perché fanno bene alle città

“Apri gli occhi”: un avvocato in Congo per aiutare chi non può difendersi
“Apri gli occhi”: un avvocato in Congo per aiutare chi non può difendersi

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Microfinanza: l’economia a misura di persona riparte dalla Calabria

|

In Sudafrica per proteggere gli animali: la storia di Alberto e Francesco

|

“È stregoneria”, ovvero come il colonialismo europeo ha cancellato millenni di storia africana

|

Maghweb: raccontare il cambiamento è parte integrante dell’azione sociale

|

La nuova vita di Claudio e Lara, custodi di un antico castagneto sul Pratomagno

|

Parte la raccolta di firme per una legge contro il greenwashing delle lobbies del petrolio

|

I Medici per l’Ambiente: “Basta allevamenti intensivi, senza biologico non c’è futuro”