Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
8 Ott 2018

A Ca’ Mariuccia si semina il futuro!

“Seminare il Futuro” è un’iniziativa promossa dal 2011 da NaturaSì, Ecor, Baule Volante e Fior di Loto. Una domenica dedicata all’agricoltura bio, per vestire i panni degli agricoltori e seminare a mano i cereali: un’occasione per visitare aziende biologiche e biodinamiche e riflettere sul futuro dei semi, perché la loro qualità è un bene da difendere. In Piemonte l’appuntamento è a Ca’ Mariuccia domenica 14 ottobre.

Nata in Svizzera nel 2006 da un’idea di Ueli Hurter, agricoltore biodinamico, e di Peter Kunz, selezionatore di cereali biologici, l’iniziativa, di anno in anno, è stata abbracciata da numerosi Paesi e nel 2011 anche dall’Italia, coinvolgendo migliaia di cittadini in tutto il mondo.

L’obiettivo è quello di sensibilizzare le persone sul tema della provenienza del cibo e del futuro dell’agricoltura, sottolineando l’importanza della sovranità alimentare locale e la consapevolezza che i semi biologici e biodinamici rappresentano una vera opportunità per il nostro benessere.

L’evento si svolge contemporaneamente in differenti aziende agricole biologiche e biodinamiche su tutto il territorio italiano: un’occasione festosa, all’insegna della semplicità, che offre l’opportunità di compiere un gesto simbolico e concreto.

I partecipanti infatti, con gli stivali ai piedi, verranno accolti nelle aziende agricole e riceveranno un sacchetto di sementi di cereali bio, che verranno seminati a spaglio, contemporaneamente in tutte le aziende aderenti, alle ore 11.00. Un gesto che unisce, accomuna ogni anno più di 4000 persone, il seme è affidato alla terra, al futuro.

La semina potrà successivamente essere seguita dai partecipanti: ciascuno potrà tornare presso l’azienda agricola sul campo contraddistinto dallo striscione firmato e osservare la crescita dei cereali seminati, sino al momento della trebbiatura.

In Piemonte l’appuntamento è a Ca’ Mariuccia, domenica 14 ottobre con il seguente programma:
ore 10.00 arrivo dei partecipanti e accoglienza
ore 10.30 presentazione dell’iniziativa e spiegazione della semina
ore 11.00 semina collettiva
A seguire breve visita della cascina: introduzione alla permacultura, visita della serra e delle vigne, spiegazione del ruolo degli animali all’interno della cascina.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Le storie che amiamo raccontarci – Io Non Mi Rassegno #109

|

“La salute non è in vendita”: sei richieste per salvare la sanità pubblica

|

“La condivisione ci salverà!”: Gabriele e tutti i volontari dell’emergenza coronavirus

|

Una app per rimettere in pista le piccole botteghe verso una nuova economia

|

Ashoka: la rete degli imprenditori sociali che stanno trasformando il mondo – Io faccio così #285

|

“Vogliamo ringraziare l’Italia”: i ragazzi migranti cuciono le mascherine

|

L’oceano è troppo caldo: a rischio la grande barriera corallina

|

Comprendere e gestire emozioni e relazioni in questo periodo

Copy link
Powered by Social Snap