Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
7 Apr 2020

Raccontarsi al mondo con una favola: letture dalla quarantena

Scritto da: Luca Deias

Al via un'iniziativa tesa a narrare e riflettere "se stessi", a livello culturale o personale, attraverso una fiaba, una poesia o una filastrocca. La condivisione, in un momento storico come quello attuale, può aiutare a sentirsi più vicini: ecco che nasce l'iniziativa "Le favole del mondo", che mette in luce storie - in più lingue - proposte con dei brevi video dagli ambasciatori Rebirth/Terzo Paradiso e dallo staff di Cittadellarte.

Non esistono limiti, ostacoli, barriere: nemmeno la quarantena da Covid-19 può fermare la forza delle parole. Dalle lettere di carta al mondo digitale la sostanza non cambia. Differiscono gli strumenti ma non le potenzialità di superare ogni confine reale o virtuale. Se è vero che uccide più la lingua della spada, lo è altrettanto che una frase può rivoluzionare la storia dell’umanità (I have a dream di Martin Luther King vi dice qualcosa?). Ecco che, in questo periodo di distanza sociale, anche una chiusura nelle proprie mura domestiche può portare a un’apertura.

Cittadellarte, attraverso il coordinatore del progetto Rebirth Saverio Teruzzi, ha lanciato l’iniziativa Le favole dal mondo, che porta gli ambasciatori del Terzo Paradiso e i “cittadini” della Fondazione Pistoletto ad animare i social network con una serie di filmati ad hoc. I contributi sono liberi: ogni partecipante sta proponendo fiabe, poesie e filastrocche; non importa se siano voce di un altro autore o produzioni letterarie proprie. Ciò che conta è condividere un testo che si ritiene significativo, preferibilmente rivolto a un target di giovanissimi. Quello che rende globale la dimensione dell’iniziativa, inoltre, non è solo la modalità “online” – per una volta la tecnologia sta limitando le distanze e avvicinando le persone – ma il fatto che i filmati vengono proposti nella lingua madre dei partecipanti.

L’iniziativa è già giunta già al decimo episodio: sono stati pubblicati video in finlandese, ebraico, urdu, spagnolo e italiano, ma a breve – spoiler – saranno condivise storie in tedesco, arabo e bosniaco.

«La nascita de “Le favole dal mondo” – ha argomentato ai nostri microfoni Saverio – ha in sé le caratteristiche del rapporto duale, dell’1+1=3, base del segno-formula del Terzo Paradiso. Ero alla ricerca di contenuti che potessero fornire strumenti utili sia all’attività degli ambasciatori Rebirth sia alle famiglie in un momento completamente nuovo e inatteso dove #iorestoacasa era divenuto preminente e fondamentale. Poi, l’ambasciatrice Iole D’Agostino mi ha mandato un video che la riprende mentre legge una favola, attività di didattica a distanza diretta alla scuola per l’infanzia. Il mettere insieme il tutto ne è stata una logica conseguenza.

Nasce così “Le favole dal mondo”, con la richiesta agli ambasciatori del Terzo Paradiso e allo staff di Cittadellarte di regalare uno strumento ai genitori attraverso il web e i social, leggendo, raccontando o recitando una favola che fa parte del loro vissuto, delle loro tradizioni e culture, laddove possibile nella loro lingua madre».

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Cina-Usa, è svolta sul clima? – Io Non Mi Rassegno #350

|

“Gli asini ci insegnano la calma e a vivere la vita ai ritmi della natura”

|

VocAMOlario: impariamo a parlare di amore e sessualità – Amore Che Cambia #2

|

Proxima: una sartoria sociale dove ricucire tessuti e vite

|

Tribal Italia: portiamo etica e sostenibilità nel mondo degli integratori

|

Curare di più l’ambiente e lo stile di vita per aumentare la longevità sana

|

Dall’ufficio di una multinazionale al frutteto: la storia di Elisabetta e Corrado

|

Mentorship, il progetto che aiuta gli studenti che stanno ai margini