21 Mag 2021

Gestione del denaro: ecco come far diventare i soldi nostri alleati

Scritto da: Redazione

Ripartono i Laboratori di gestione del denaro di Mag2, per apprendere come diventare padroni dei propri soldi, avere più relazioni e migliorare la qualità della vita. Un'opportunità importante riservata a famiglie, singoli e professionisti per ripensare il rapporto con le loro risorse economiche sotto la guida di una delle istituzioni storiche della finanza etica italiana.

Milano, Lombardia - Parlare di denaro è difficile, eppure esso pervade la vita quotidiana di tutti. A inibire il dialogo sono una cultura del riserbo, il timore di essere giudicati e l’ansia generata dal dover prendere decisioni di rilievo per noi e per le persone che amiamo. Poi ci sono il possibile disagio di svelare la propria povertà o la riservatezza nel comunicare la propria ricchezza. Eppure, superate angosce e diffidenze, parlare di soldi può diventare argomento piacevole, emozionante e ricco di attrattive. Può dissipare il senso di solitudine e svelare inattese opportunità di incontro. E soprattutto può migliorare la qualità della propria vita.

Un intento perseguito da “Il bilancio dei desideri: laboratorio per la condivisione del denaro”, la proposta formativa di Mag2, la Cooperativa di finanza mutualistica e solidale fondata a Milano nel 1980. Una offerta alternativa ai classici Laboratori di educazione finanziaria, che è basata più sugli aspetti antropologici, sociali e psicologici piuttosto che su quelli economici e finanziari.

gestione del denaro

I “trucchi” per risparmiare e avere una gestione del denaro equilibrata si apprendono in gruppo creando la lista dei bisogni prioritari, analizzando il bilancio famigliare e pensando al “benessere a costo zero”. Un confronto collettivo fatto di ascolto e conoscenza reciproca. Si apprendono modi differenti di valorizzare il denaro, si scopre come i soldi influenzano le nostre scelte e si ricercano soluzioni alternative e creative per soddisfare i propri bisogni. Il tutto rimuovendo il concetto di “rinuncia” e individuando percorsi comunitari capaci di accrescere la qualità delle vita generata dalle relazioni umane e di disperdere l’ansia da “fabbisogno di soldi”.

Un raffronto libero e collaborativo, privo di giudizi e pensato per aumentare la conoscenza e la consapevolezza delle dinamiche che fanno muovere il denaro dentro e fuori casa nostra. Un Laboratorio concepito per aiutare a padroneggiare il denaro con più efficacia, utile a tutti, compresi i benestanti. E prezioso per le famiglie che hanno visto ridurre il proprio potere d’acquisto con la crisi economica innescata dalla pandemia, ma desiderano mantenere elevato il proprio benessere emotivo e sociale. A beneficiare degli apprendimenti, però, sarà anche l’intera società: gli effetti collaterali dei laboratori sono l’adozione di comportamenti che favoriscono un mondo più equo e una maggiore sostenibilità ambientale.

I Laboratori di Mag2 hanno ormai superato i dieci anni di storia e sono tenuti sempre dall’antropologa Chiara Dallavalle e dalla sociologa Monica Cellini. Sono pensati per famiglie e singoli, prevedono 4 incontri in presenza di 3 ore ciascuno rivolti a un massimo di 15-20 persone. Sono previsti alcuni incontri specifici per operatori del sociale, professionisti e volontari o dipendenti aziendali con modalità personalizzabili a seconda delle esigenze, comprese quelle in modalità online.

Per informazioni sui Laboratori: www.mag2.it – info@mag2.it – 02/6696355

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
SardexPay: “Tra crisi e cambiamento, i valori restano la nostra stella polare” – Dove eravamo rimasti #8
SardexPay: “Tra crisi e cambiamento, i valori restano la nostra stella polare” – Dove eravamo rimasti #8

Le banche etiche sono più redditizie di quelle convenzionali, lo dicono i numeri
Le banche etiche sono più redditizie di quelle convenzionali, lo dicono i numeri

Non tutta la finanza è “cattiva”: ecco come generare un impatto positivo con i propri investimenti
Non tutta la finanza è “cattiva”: ecco come generare un impatto positivo con i propri investimenti

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Myanmar, le responsabilità dell’occidente a due anni dal golpe – #663

|

“Mi sono trasferita in campagna per dedicarmi alla terra: qui il tempo passa in modo diverso”

|

Dagli scarti del cacao ai fogli: una nuova carta ecologica sbarca a Genova

|

Il messaggio di nonviolenza di Ghandi settantacinque anni dopo

|

Monte San Primo: i cittadini si mobilitano per salvare la montagna dal business del turismo

|

Capra Libera Tutti, il santuario che salva gli animali dal mattatoio e diffonde la cultura del rispetto

|

Il nuovo progetto discusso dello Ski Dome a Cesana: una pista da sci anche in estate?

|

Bici&Radici: fiori e biciclette per portare bellezza nella metropoli