20 Mar 2023

Gioosto, l’e-commerce che sostiene le piccole aziende etiche ed ecologiche

Uno dei principi fondamentali del variegato mondo dell'economia solidale, delle cooperative sociali e delle aziende agricole biologiche è fare rete, unire i tanti nodi per creare un'alternativa efficiente e strutturata al commercio convenzionale. Un prezioso strumento per raggiungere questo obiettivo è Gioosto, l'e-commerce lanciato poco più di tre anni fa da una società benefit proprio con lo scopo di sostenere le piccole realtà di imprenditoria etica nell'ambito più ostico della loro attività: la promozione e la vendita.

Salva nei preferiti

Unire le forze per promuovere il volto virtuoso dell’Italia. È questo l’obiettivo dell’e-commerce Gioosto, nato sul finire del 2019 dal desiderio di creare delle sinergie tra le tante imprese, cooperative e associazioni che mettono al centro il rispetto del lavoro delle persone e dell’ambiente e la cura di chi si trova in stato di fragilità, creando progetti di inclusione sociale e lavorativa.

Piccole realtà biologiche con un’attenzione profonda per l’ambiente e la terra che lavorano, cooperative sociali che, attraverso l’inserimento lavorativo di persone con disabilità intellettiva o fragili, realizzano prodotti con materie prime d’eccellenza. E poi ancora progetti sociali che mirano al reinserimento lavorativo di persone detenute, aziende agricole che garantiscono una giusta retribuzione ai propri lavoratori preservando l’ambiente e recuperando colture ormai scomparse e associazioni che lavorano terreni confiscati alle mafie facendo rinascere il territorio dove prima regnava la malavita. 

gioosto 1

Questi esempi si rifanno tutte a modelli di imprese, alcune piccole altre più grandi, che creano valore e bellezza ma che spesso non hanno grandi possibilità economiche per una vera strategia di marketing e di distribuzione. Gioosto nasce proprio con l’intento di riunire questi mondi e dare loro maggiore visibilità grazie a un’iniziativa lanciata da NeXt Social Commerce.

Società benefit nata come spin-off di NeXt-Nuova Economia per Tutti – associazione attiva dal 2012 sui temi dell’economia civile e della sostenibilità che raccoglie 40 organizzazioni, più di 500 aziende e startup e oltre 100 scuole in tutta Italia –, NeXt Social Commerce ha ricevuto il sostegno economico di Fondazione con il sud, Fondazione Cariplo e Compagnia di San Paolo. Un giovane presidente, Luca Raffaele, cinque professionisti under 40, un professore universitario, Leonardo Becchetti, il Consorzio Sale della Terra e il desiderio di rendere facile l’acquisto di prodotti, che raccontano di progetti e scelte di vita virtuose, sono il cuore del progetto.

All’interno dell’e-commerce si possono trovare più di mille prodotti provenienti da una settantina di aziende di tutta Italia. Acquistare su Gioosto non vuol dire fare un atto di beneficienza, vuol dire comprare prodotti sani, buoni ed etici per le materie prime scelte di alta qualità, per i processi produttivi attenti all’ambiente, per le materie naturali e riciclabili.

gioosto 2

Prodotti alimentari, prodotti per la casa, per la cura del corpo e abbigliamento. Le aziende che ne fanno parte sono scelte sulla base del loro impegno nel portare avanti progetti di economia civile. La selezione avviene grazie al questionario di autovalutazione NeXt che riporta gli impegni di sostenibilità di ogni azienda in sei aree di riferimento collegate agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU. 

Un prodotto Gioosto ha anche un prezzo giusto. È stato scelto infatti di applicare prezzi che garantiscano il giusto compenso alle aziende, senza sconfinare nella fascia dei beni di lusso. Preferire prodotti di imprese virtuose innesca un cambiamento dal basso che contribuisce a creare una maggiore consapevolezza verso beni che hanno un ritorno anche sulla nostra salute e sul lavoro di molti dipendenti. Comprare un prodotto a basso costo infatti vuol dire sostenere condizioni lavorative spesso sottopagate e una qualità scadente di materie prime e produzioni. 

Incoraggiare una maggiore consapevolezza verso un mercato che si discosta da certe logiche di profitto non è semplice anche per la pesante inflazione e l’elevato costo della vita di questi tempi. Ma le offerte sull’e-commerce non mancano. Per invogliare ad acquisti più consapevoli si può visitare la sezione del sito Contro lo spreco, con tanti prodotti, con una data di scadenza ravvicinata, venduti al prezzo di acquisto. Iscriversi alla newsletter permette di ricevere 5 euro di sconto da usare subito, mentre per ogni euro speso si guadagna un punto che può essere utilizzato per gli acquisti successivi. Se si vuole partecipare al cambiamento, basta chiedersi come attivarsi per farlo.

Acquistare su Gioosto non vuol dire fare un atto di beneficienza, vuol dire comprare prodotti sani, buoni ed etici

In questi anni Gioosto, sostenendo con la propria forza economica le imprese virtuose italiane, ha permesso a molte di loro di sopravvivere o di arrivare a nuovi canali di distribuzione che difficilmente avrebbero ottenuto in altri contesti. Come nel caso di una pasticceria di Benevento che dà lavoro a ex detenuti o a persone con libertà vigilata: grazie a un ordine importante in cui è stata coinvolta grazie a Gioosto ha potuto assumere due ex detenuti e comprare un nuovo forno che permette di gestire ordini più sostanziosi. Questo è solo uno di tanti esempi.

Gioosto valorizza tutto questo, offrendo il lato buono e positivo dell’Italia. Acquistando sull’e-commerce etico e sostenibile si può generare un cambiamento e sostenere tutte quelle realtà in cui viene premiato il lavoro delle cooperative sociali che mettono al centro le categorie fragili, che combattono le mafie rispettando l’ambiente. 

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
Cuscini Bio, la moda etica e quel giocattolo dentro a una fornitura tessile
Cuscini Bio, la moda etica e quel giocattolo dentro a una fornitura tessile

I laboratori di MAG2 contro le crisi odierne, da quella economica a quella ambientale
I laboratori di MAG2 contro le crisi odierne, da quella economica a quella ambientale

Il Giardino dei Templari, l’azienda che condivide i frutti del suo lavoro sostenibile
Il Giardino dei Templari, l’azienda che condivide i frutti del suo lavoro sostenibile

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

La Grecia vieterà la pesca a strascico, primo paese in Europa – #920

|

L’assalto eolico è ingiustizia climatica: le conseguenze sul patrimonio culturale sardo

|

Franco D’Eusanio e i vini di Chiusa Grande: “È un equilibrio naturale, noi non interveniamo”

|

L’arte collettiva del sognare: il social dreaming arriva in Liguria

|

Quanto inquinano gli aerei? Ecco cosa dicono i dati e le leggi

|

No border books, un kit di benvenuto per i piccoli migranti che approdano a Lampedusa

|

Intelligenza artificiale in azienda: ci sostituirà o ci renderà il lavoro più facile?

|

HandiCREA e il sogno di Graziella Anesi di un turismo accessibile e inclusivo

string(9) "nazionale"