Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
6 Giu 2017

Le tre giornate della Terra a Ca’ Mariuccia

Scritto da: Roberto Vietti

Ad Albugnano riflessioni, idee e nuovi progetti su marchio biologico, blue economy e nuova ruralità. Inoltre si avvicina la seconda edizione del Mercato in cascina con produttori piemontesi.

ALBUGNANO (AT) – Ca’ Mariuccia non smette di sorprenderci. Per l’estate tante sono le iniziative proposte, a noi il compito di comunicarvele. Dunque, agenda sottomano per non perdere neanche un appuntamento.

Si parte Venerdì 16 Giugno, per l’evento chiamato “TU CREDI IN BIO“?
Una tavola rotonda con aziende agricole biologiche, amministratori pubblici, enti di certificazione e associazioni di categoria per costruire una piattaforma regionale dove scambiare competenze, prodotti e contatti. Maggiori dettagli nella locandina sottostante:

Vuoi cambiare la situazione
dell'agricoltura in italia?

ATTIVATI

Il giorno seguente si parlerà di BLUE ECONOMY E NUOVA RURALITA’, Nuovi modelli economici per un nuovo modello sociale .

In particolare si cercherà di dare risposte alle seguenti domande:

Che cos’è la blue economy e come può l’approccio sistemico aiutare lo sviluppo delle aree periferiche?

Quali sono le azioni necessarie per ottenere una rigenerazione della comunità e del tessuto sociale nei territori rurali e collinari?

Come è possibile ridurre gli sprechi, valorizzare il riuso e al contempo soddisfare i bisogni primari delle comunità con un modello economico che si ispiri a ecosistemi naturali?

Si giunge così a Domenica 18 Giugno per la seconda edizione del MERCATO IN CASCINA: contadini, allevatori, pastori, apicoltori, vignaioli e produttori si incontreranno per una giornata all’insegna della natura e della conoscenza dei prodotti del territorio.

Inoltre alle 16.00 verrà presentato il libro di Matilde Casa e Paolo Pieri “Il suolo sopra tutto“, dialogo tra un sindaco e un urbanista. Vi ricordate la loro storia che già avevamo raccontato su Italia Che Cambia?

#IoNonMiRassegno 23/1/2020

|

Foodbusters: acchiappacibo in azione per salvare gli avanzi degli eventi

|

Così le compagnie fossili denunciano gli Stati per bloccare la transizione ecologica

|

Vazapp, l’hub che insegna ai contadini a coltivare… le relazioni! – Io faccio così #276

|

Un chilometro al giorno: la passeggiata che diventa lezione nelle scuole

|

Costituita a Roma la RIES, Rete Italiana per l’Economia Solidale

|

Blocco del traffico contro lo smog? Servono misure a lungo termine

|

Alessia d’Epiro: “Aiuto le donne a diventare imprenditrici… e ad essere felici!”

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l'editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.