6 Giu 2018

Ecopillole di Luca Lombroso #11 – L'inquinamento atmosferico e la qualità dell'aria

Scritto da: Redazione

Torna l'appuntamento con le ecopillole di Luca Lombroso, realizzate in collaborazione con Ecovillaggio Montale, ecoquartiere in provincia di Modena In questo video, il primo dell'anno, il meteorologo e divulgatore ambientale ci parla di inquinamento atmosferico e qualità dell'aria.

Secondo le stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità 9 persone su 10 respirano aria inquinata e ogni anno si registrano 7 milioni di decessi causati dell’inquinamento interno ed esterno alle abitazioni.

 

Che cosa inquina l’aria? Traffico ed emissioni degli edifici sono senz’altro fra i principali fattori delle emissioni di polveri fini e altri inquinanti. Tuttavia, concorrono anche agricoltura, produzione di energia e il ciclo di gestione dei rifiuti. Quindi è importante che le azioni di lotta allo smog urbano siano coordinate con quelle di contrasto ai cambiamenti climatici. Ad esempio, il metano viene erroneamente considerato un combustibile ecologico in quanto i suoi benefici sulla qualità dell’aria sono poi annullati dalle emissioni di gas serra.

 

Ti interessa questo articolo? Aiutaci a costruirne di nuovi!

Dal 2013 raccontiamo, mappiamo e mettiamo in rete chi si attiva per cambiare l’Italia, in una direzione di maggiore sostenibilità ed equità economica, sociale, ambientale e culturale. 

Lo facciamo grazie al contributo dei nostri lettori. Se ritieni che il nostro lavoro sia importante, aiutaci a costruire e diffondere un’informazione sempre più approfondita.

Contribuisci all’informazione libera!

Mentre la gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i meravigliosi cambiamenti in atto del nostro paese, noi abbiamo scelto di farlo con un’informazione diversa, autentica, che sia d’ispirazione per chi vuole veramente attivarsi per cambiare le cose. 

Per farlo abbiamo bisogno del tuo contributo. Attivati anche tu per cambiare l’immaginario!

 

Migliorare gli edifici, produrre energia elettrica da fonti rinnovabili, sviluppare la mobilità sostenibile sono le principali buone pratiche per combattere sia l’inquinamento urbano che i cambiamenti climatici.

 

Ecovillaggio Montale è un esempio virtuoso di tali buone pratiche in quanto efficienza energetica e fonti rinnovabili hanno sostituito i combustibili fossili.

 

Tratto da Ecovillaggio Montale 

Articoli simili
Mal’Aria: quali città in Piemonte superano i limiti consentiti?
Mal’Aria: quali città in Piemonte superano i limiti consentiti?

Inquinamento atmosferico: ecco la classifica delle nostre città
Inquinamento atmosferico: ecco la classifica delle nostre città

In Europa migliaia di aerei volano vuoti: i medici dell’ISDE dicono basta
In Europa migliaia di aerei volano vuoti: i medici dell’ISDE dicono basta

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

#maipiùstragi, oggi c’è la grande manifestazione contro la ‘ndrangheta – #555

|

Hortus, l’orto urbano aeroponico che insegna a ridurre il consumo dell’acqua

|

Giocherenda: per un gruppo di migranti il gioco è diventato uno strumento di riscatto e inclusione

|

Da giornalista di moda a giardiniera: la nuova vita di Laura Bianchi

|

24 tappe in tutta Italia per promuovere il turismo responsabile: ecco il programma di IT.A.CÀ

|

L’agricoltura Permarigenerativa: quando la permacultura incontra le agricolture rigenerative – Meme #40

|

Modicaltra, i cittadini si mettono insieme per rigenerare la città e fermare il consumo di suolo

|

Quanto costa la nostra energia al pianeta? Tra fonti fossili e rinnovabili, ecco i rifiuti che produciamo