Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
22 Ott 2018

Tra sogni e realtà: lo spettacolo di Italia che Cambia al Festival di Sardex

Scritto da: Redazione

Si terrà il 27 e 28 ottobre a Cagliari la nuova edizione di MITZAS, il Festival organizzato da Sardex per promuovere il confronto sulle potenzialità di questo circuito e, più in generale, su un’economia più umana. Sul palco del Teatro Massimo salirà anche il nostro Daniel Tarozzi per portare in scena lo spettacolo “La realtà è più avanti – Viaggio nell’Italia che Cambia”.

Un’economia umana non solo è possibile, ma è già realtà. Lo dimostra la rivoluzione avviata da Sardex, il circuito di credito commerciale che sta dimostrando una notevole capacità di rilancio dei territori, nel rispetto delle persone e della sostenibilità. Per raccontare la sua storia e fare il punto sui nuovi traguardi, Sardex invita cittadini, imprese, istituzioni e associazioni a prendere parte all’evento “MITZAS 2018: tra sogni e realtà. Costruzione sociale di un’economia umana”.

 

Vuoi cambiare la situazione
dell'economia in italia?

ATTIVATI

L’edizione 2018 del Festival si terrà dal 27 al 28 ottobre presso il Teatro Massimo di Cagliari. In quest’occasione salirà sul palco anche il nostro Daniel Tarozzi che – insieme a Stefano Fucili, Fabrizio Bartolucci e Tommaso Baldini – porterà in scena sabato 27 alle ore 17 lo spettacolo “La realtà è più avanti – Viaggio nell’Italia che Cambia”.

 

 

Come racconta anche Daniel nel suo spettacolo, Sardex è un circuito di credito commerciale che utilizza una moneta virtuale per incentivare lo scambio di beni e servizi fra aziende, favorire il mercato locale e stimolare il consumo critico. Nato nel 2007 da un’idea di un gruppo di ragazzi sardi, Sardex ha ottenuto negli anni un incredibile successo divenendo un modello replicato in altre regioni italiane e studiato nel mondo.

 

Tra le realtà più rappresentative di quell’Italia protagonista del nostro racconto, Sardex chiama ora a raccolta tutti gli attori economici e sociali del territorio per un confronto aperto, tra sogni, desideri e azioni già in corso sulle potenzialità del Circuito, in Sardegna e oltre isola.

mitzas

Apertura ai consumatori, internazionalizzazione, strumenti di crowdfunding per il mondo associativo, coinvolgimento delle istituzioni e progressiva co-gestione del Circuito da parte delle imprese aderenti: questi i temi della due giorni, intervallati da musica, aperitivi aperti a tutti e offerti dal Circuito e lo spettacolo teatrale di Italia Che Cambia.

 

“Un crogiuolo di mini eventi e occasioni di incontro per costruire insieme un’economia etica basata sul lavoro e sulla fiducia che ci piace chiamare economia umana”, scrivono gli organizzatori.

 

Per il programma completo clicca qui

 

La pagina Facebook dell’evento 

 

 

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Lo stallo israeliano e i rischi dell’accordo Ue-Mercosur – Io Non Mi Rassegno #172

|

Sette produttori locali si uniscono e danno vita a un negozio-laboratorio a Km0

|

Il Filo di Paglia, la prima casa in paglia della Liguria

|

Movement Medicine: affidarsi alla danza per scoprire se stessi

|

IC3 Modena: la scuola digitale in cui luci e colori risvegliano l’anima – Scuola Che Cambia #6

|

Cambiare vita e lavoro, un viaggio responsabile e coraggioso verso la felicità

|

Mille alberi piantati dai cittadini per difendere il territorio

|

Verso un’economia post-covid per il bene comune