Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
12 Apr 2019

Arriva in tv l'Ecofuturo

Scritto da: Redazione

Ecofuturo, il festival dedicato alle ecotecnologie per contrastare i cambiamenti climatici e vivere meglio, “si fa in tre” e diventa anche una rivista ed un programma televisivo, entrambi con la partecipazione di Italia che Cambia. Nella prima delle otto puntate della trasmissione, che andrà in onda domani 13 aprile, verrà presentato il video realizzato dalla nostra redazione presso il Fenice Green Energy Park.

Michele Dotti nello studio di Ecofuturo

Michele Dotti nello studio di Ecofuturo

Andrà in onda domani 13 aprile la prima di otto puntate di una trasmissione televisiva che vede protagoniste le ecotecnologie per fermare il riscaldamento del clima, l’inquinamento e vivere meglio. Italia che Cambia è partner del programma che sarà distribuito attraverso il circuito di emittenti di Fox Production & Music e attraverso ilFattoQuotidiano.it, oltre a tutta la rete web e social di Ecofuturo.

 

Vuoi cambiare la situazione di informazione e comunicazione in italia?

ATTIVATI

Durante le puntate saranno trasmessi alcuni dei video di realtà virtuose e innovative italiane realizzati in questi anni dalla redazione di Italia che Cambia. Nella serata di domani verrà presentato il servizio da noi girato presso il Fenice Green Energy Park di Padova che anche quest’anno ospiterà dal 25 al 29 giugno 2019 l’Ecofuturo Festival, giunto alla sua sesta edizione.

 

“Chi dice che per il Pianeta e per gli umani riconvertire l’economia lineare dello spreco all’economia circolare è solo un costo, afferma una cosa inesatta e fa proprio il punto di vista dei petrolieri, dei cementificatori, dei produttori di usa e getta e di molti altri che hanno prosperato nell’economia dell’eccesso e dello sfruttamento. Noi di Ecofuturo vi dimostreremo – nelle otto puntate – che per tutti gli altri, ovvero per il 99% della popolazione, passare all’era delle rinnovabili, del riuso, del rispetto per l’ecosistema è un guadagno e non indifferente”, spiegano Michele Dotti, Jacopo Fo e Fabio Roggiolani, cofondatori di Ecofuturo.

pinwheel-2222471_960_720

“Si guadagna in libertà – continuano – perché l’energia rinnovabile è democratica e non sarà più appannaggio di pochi potentati. Il fotovoltaico, per esempio, con gli accumuli, è l’energia meno costosa che si possa avere, meno cara persino di quella ottenuta dall’inquinante carbone. E ci si guadagna anche in stile di vita. Già perché utilizzando le ecotecnologie si vive in equilibrio con i ritmi naturali, riscoprendo piaceri nuovi senza negarsi quelli a cui siamo affezionati, ma non consumando solo per buttare, cibandosi in eccesso di alimenti poco sani, diventando, magari, obesi o allergici”.

 

Tra gli ospiti del programma Licia Colò, Lucia Cuffaro, Michele Dotti, Sergio Ferraris, Jacopo Fo, Walter Klinkon, Fabio Roggiolani,Valerio Rossi Albertini.

 

Un festival, un programma televisivo ed una rivista. Da maggio 2019 sarà infatti in edicola anche “L’Ecofuturo magazine”, con una rubrica del nostro Daniel Tarozzi.

 

 

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Acque contaminate, impollinatori in pericolo e scampi tritaplastica – Io Non Mi Rassegno #177

|

La tana di Jo: letture e movimento per crescere in natura

|

Fianco a fianco: “Aiutiamo i ragazzi stranieri a realizzarsi in Italia”

|

Pensa 2040: “Costruiamo una rete di buone pratiche contro le mafie”

|

Al via Ecofuturo: “Salviamo il pianeta e l’economia con le eco-innovazioni!”

|

Il Mio Nido di Treviglio: rivoluzionare la scuola a partire da 0 anni! – Scuola che Cambia #7

|

Si conclude la prima parte di IT.A.CÀ, il festival del turismo responsabile

|

Sei anni di energia rinnovabile, etica, sostenibile: ènostra festeggia con sconti e promozioni