Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
20 Set 2019

Italia che Cambia ed Ecofuturo incontrano Caltanissetta!

Scritto da: Redazione

Italia che Cambia ed Ecofuturo sono pronti per partire per Caltanissetta dove si terrà il 28 settembre un convegno dedicato alle realtà siciliane e italiane impegnate per la valorizzazione dei territori ed un futuro sostenibile.

Raccontare le realtà virtuose del nostro Paese attraverso le testimonianze di chi da anni è impegnato per un futuro sostenibile e nella costruzione di un nuovo paradigma. Nasce da qui l’idea del convegno “Ecofuturo e Italia che Cambia a Caltanissetta”, che si terrà nella città siciliana il 28 settembre prossimo.

 

Organizzatore del convegno è il Comitato di Quartiere “San Francesco/Stazzone” presieduto dallo storico collaboratore di Italia che Cambia e instancabile Agente del Cambiamento Marcello Bellomo che, facendo proprio uno dei principi su cui si fonda il nostro progetto giornalistico – quello di agire in prima persona per cambiare concretamente le cose – ha deciso di attivarsi direttamente per dare inizio ad un processo di riqualificazione di una città spesso considerata sinonimo di degrado, abbandono e immobilismo.

 

Insieme ad altri Marcello ha fondato il Comitato costituitosi poco meno di un anno fa con l’obiettivo di migliorare la qualità di vita degli abitanti partendo dalla promozione di una corretta gestione del territorio.

caltanissetta

Al convegno in programma la prossima settimana parteciperà per Italia che Cambia Alessandra Profilio, direttrice responsabile della testata giornalistica, che racconterà la nascita e l’evoluzione di questo progetto giornalistico riportando alcuni degli innumerevoli esempi di realtà virtuose conosciute in questi anni in Sicilia e in tutte le altre regioni italiane.

 

A portare la testimonianza dell’esperienza di Ecofuturo Festival, che si rinnova oramai da sei anni, saranno due dei cofondatori come Fabio Roggiolani e Jacopo Fo, quest’ultimo in videoconferenza e il professor Giuliano Gabbani, Coordinatore del Comitato Tecnico-Scientifico.

 

Tra gli interventi è previsto anche quello di Andrea Bartoli, fondatore di Farm Cultural Park, il parco culturale e laboratorio di innovazione sociale che da qualche anno ha trasformato la cittadina siciliana di Favara in “una piccola capitale mondiale della rigenerazione urbana”.

 

Un esempio importante della Sicilia virtuosa, come il Centro di Educazione Ambientale “Serra Guarnieri” di cui racconterà la storia Fabrizio Giacalone, responsabile della Cooperativa Palma Nana che ha dato vita a questa struttura sorta in un piccolo borgo abbandonato.

 

Ad aprire il convegno saranno l’Arch. Roberto Gambino, Sindaco della Città di Caltanissetta, la Dott.ssa Grazia Giammusso, vice-sindaco e assessore della città, il Dott. Marcello Frangiamore, Assessore all’Ambiente della città di Caltanissetta ed il Dott. Salvatore Giuseppe La Mensa, assessore per l’innovazione e digitalizzazione.

 

L’incontro sarà moderato da Marcello Bellomo e William Daniele Antonio di Noto.

 

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Acque contaminate, impollinatori in pericolo e scampi tritaplastica – Io Non Mi Rassegno #177

|

La tana di Jo: letture e movimento per crescere in natura

|

Fianco a fianco: “Aiutiamo i ragazzi stranieri a realizzarsi in Italia”

|

Pensa 2040: “Costruiamo una rete di buone pratiche contro le mafie”

|

Al via Ecofuturo: “Salviamo il pianeta e l’economia con le eco-innovazioni!”

|

Il Mio Nido di Treviglio: rivoluzionare la scuola a partire da 0 anni! – Scuola che Cambia #7

|

Si conclude la prima parte di IT.A.CÀ, il festival del turismo responsabile

|

Sei anni di energia rinnovabile, etica, sostenibile: ènostra festeggia con sconti e promozioni