Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
14 Ott 2019

Natura Maestra di Vita, un percorso esperienziale nel bosco per imparare a conoscerlo

Scritto da: Redazione

Una proposta formativa per avvicinarsi al mondo silvestre accompagnati da docenti ed esperti conoscitori della Natura. È il primo corso lanciato in Brianza dalla Libera Università Del Bosco, che ha da poco aperto ufficialmente i battenti.

La Libera Università Del Bosco, inaugurata lo scorso sabato 21 settembre, presenta una delle sue prime offerte formative, il percorso esperienziale “Natura Maestra di Vita – Un anno insieme per cambiare con il bosco”.

Sarà un percorso di scoperta e avvicinamento al bosco strutturato in nove mesi di lezioni teorico-pratiche in natura (è possibile partecipare anche a singoli incontri), rivolto a insegnanti, educatori, esperti e appassionati.

Vuoi cambiare la situazione
dell'educazione in italia?

ATTIVATI

natura maestra di vitaOggi sono i giovani stessi che chiedono con determinazione al mondo degli adulti, dei genitori, degli insegnanti e dei politici di essere responsabili e attivi nei confronti del pianeta. Questa nuova cornice richiede non solo nuove competenze in ambito interdisciplinare, ma anche nuove predisposizioni che “Natura Maestra di Vita” offre l’occasione di riscoprire.

L’educazione ambientale che viene proposta nei 9 moduli del percorso parla quindi delle nostre radici e dei nostri orizzonti, del nostro benessere e delle nostre relazioni con gli altri, in una crescente consapevolezza che la nostra armonia, il nostro “buen vivir” è in stretta relazione con l’ambiente e con la comunità in cui viviamo.

Il percorso si struttura in gran parte all’aria aperta, in natura, nel cuore del Monte di Brianza, attraverso le stagioni che disegneranno trasformazioni nel bosco e forse anche dentro di noi. In Natura Maestra Vita verranno forniti strumenti di team building, di lettura del paesaggio boschivo, conoscenze sulla flora e fauna del bosco; verranno stimolati il senso di connessione e relazione reciproca con l’habitat naturale attraverso l’ecopsicologia e l’abilità manuale con attività creative di land art e di cesteria.

I docenti che condurranno il master sono una comunità di esperti, appassionati e custodi dei saperi del bosco: agronomi, botanici, artisti, scienziati ambientali, counselor, tree-climber, storici del paesaggio, selvicoltori, falegnami, artigiani tradizionali.

libera università del bosco 3

Il contributo richiesto è di 70 euro per il singolo modulo, 250 euro per 4 moduli e 500 euro per l’intero percorso. Queste quote sono rese possibili dall’impegno e investimento dei docenti e della Cooperativa Sociale Liberi Sogni Onlus e dal contributo di Fondazione Cariplo per le spese di ideazione e promozione.

Clicca qui per il programma completo del corso. Per gli insegnanti, grazie alla collaborazione con IRSEF, ente accreditato MIUR per la formazione del personale docente, c’è la possibilità di utilizzare la Carta del Docente. Per informazioni sulla LUB: www.unilub.it. La LUB e Natura Maestra di Vita sono proposte e coordinate dalla Cooperativa Sociale Liberi Sogni Onlus.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

I “giganti dormienti” del ciclo del carbonio si stanno svegliando? – Io Non Mi Rassegno #240

|

Ragazzi irresponsabili: siamo davvero impotenti di fronte ai cambiamenti climatici? – A tu per tu #7

|

Bambini a contatto con la natura: tutti gli effetti benefici in 10 punti

|

Marco Cappato: “Questa iniziativa può fermare i cambiamenti climatici”

|

La parità di genere ed il linguaggio emotivo siano il cuore di un cambiamento radicale

|

La paura di Lise

|

Il Boschetto: da spazio abbandonato a orto dove si coltivano insieme frutta, verdura e tempo!

|

Covid, scuola e DAD: un sostegno agli studenti in difficoltà per non lasciare indietro nessuno