7 Feb 2020

Aspiranti agricoltori: al via la formazione gratuita sulle terre pubbliche di Roma!

Scritto da: Redazione

Quattro incontri, promossi dalla Cooperativa Coraggio, in quattro aziende cooperative romane per acquisire le competenze, gli strumenti e le tecniche utili ad avviare una start up agricola. Rivolta ad aspiranti agricoltori, torna l'iniziativa “Coltiva il tuo futuro” verrà presentata sabato 8 febbraio alle 11 presso la Città dell'altra economia.

Roma, Lazio - Al via la quinta edizione dei seminari gratuiti “Coltiva il tuo futuro della Cooperativa agricola Coraggio. L’iniziativa, sostenuta dal Fondo Sviluppo con BCC Federlus Lazio-Umbria-Sardegna e Orizzonti TV, verrà presentata l’8 febbraio alle 11 presso la Città dell’Altra Economia (CAE) – Largo Dino Frisullo snc. Interverranno Giacomo Lepri presidente della Cooperativa Coraggio, Maurizio Aletti coordinatore di Federlus, Salvatore Stingo, presidente Agricoltura Capodarco, Christian Partenope e Flavia Bises, attivisti di Fridays For Future. Modera Lorenzo Misuraca, giornalista – “Il Salvagente”.

Quattro incontri, aperti a un massimo di cento partecipanti, in quattro aziende cooperative romane, tutte operanti su terre pubbliche, per offrire competenze, strumenti e tecniche utili ad avviare un’attività agricola cooperativa, moderna ed efficiente: dall’economia gestionale agli aspetti socio-ambientali, nella prospettiva dell’ecologia e dello sviluppo sostenibile.

cooperativa coraggio roma

La formazione si rivolge a giovani, disoccupati e NEET, ma allo stesso tempo anche a cooperative agricole e sociali, e addetti ai lavori che intendano affinare le proprie competenze nell’ambito della “multifunzionalità agricola”. Un focus specifico verrà messo sull’accesso e l’assistenza al credito e sul rapporto con gli istituti finanziari (BCC come banca cooperativa). Ci si potrà iscrivere sul sito www.coltivailtuofuturo.com dall’1 al 29 febbraio.

A fine corso, alcuni partecipanti, selezionati tra chi avrà preso parte a tutte le giornate, svolgeranno stage rimborsati in una delle aziende agricole partner del progetto.

Il prossimo progetto potrebbe essere il tuo!

Ogni giorno parliamo di uno dei migliaia di progetti che costellano il nostro paese. Vorremmo raccontarne sempre di più, mappare tutte le realtà virtuose, e magari anche la tua, ma per farlo abbiamo bisogno che ognuno faccia la sua parte.

Vorresti leggere più contenuti come questo? 

Articoli come quello che hai appena letto sono gratuiti e aperti, perché crediamo che tutti abbiano il diritto di rimanere informati. Per questo abbiamo scelto di non nascondere i nostri contenuti dietro paywall, né di accettare contributi da partiti o aziende compromesse. Per continuare a farlo abbiamo bisogno del tuo contributo. Fai la tua parte, aiutaci a costruire un’informazione sempre più approfondita.

Si parte sabato 7 marzo presso la Co.br.ag.or , nel Parco agricolo Casal del Marmo, con le “Le tecniche agronomiche sostenibili”. Il 21 marzo si va nel parco di Veio, a Borghetto San Carlo, ospiti della cooperativa Coraggio, per l’incontro “Avviare un’attività agricola”. Da Roma nord a Roma sud, sabato 4 aprile la location è la cooperativa Capodarco, nella Tenuta La Mistica per conoscere “Le possibilità dell’agricoltura multifunzionale”. “Sostenere economicamente l’attività agricola, accesso al credito e business plan” è il titolo dell’ultima tappa, il 18 aprile con Agricoltura Nuova, nella Valle di Perna.

«Si sente spesso parlare di ritorno alla terra – dichiara Giacomo Lepri, presidente della Cooperativa Coraggio – ma è più un mito che un progetto concreto. Noi siamo tra quei giovani, pochi a dire il vero, che hanno deciso di investire sull’agricoltura e sulle terre pubbliche, scegliendo tra l’altro una forma cooperativa. Perciò – prosegue Lepri – vogliamo colmare un vuoto istituzionale e offrire a chi oggi si avvicina a questo settore un compendio di informazioni: riassuntivo, utile, efficace e, soprattutto, pratico per sviluppare progetti agricoli funzionanti».

Vuoi cambiare la situazione
dell'agricoltura in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Agroecologia e agrobusiness: in che direzione stiamo andando?
Agroecologia e agrobusiness: in che direzione stiamo andando?

“E se aprissimo un’azienda biologica e responsabile in Sicilia?”. Dal sogno di quattro amici nasce Sanapu
“E se aprissimo un’azienda biologica e responsabile in Sicilia?”. Dal sogno di quattro amici nasce Sanapu

Alla Casa delle Sementi la resistenza è contadina
Alla Casa delle Sementi la resistenza è contadina

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Cosa succedeva nel 2012? Dieci cose che sono cambiate (in meglio) negli ultimi dieci anni

|

Da psicologa a Torino a operatrice olistica in val di Vara: la storia di Fulvia

|

Incendi dolosi per spendere poco e fare in fretta: gli speculatori fanno strage di ulivi del Salento

|

Nasce la Scuola Nazionale di Pastorizia per un rilancio delle aree interne e montane

|

Vi spieghiamo la filosofia di NaturaSì, dalla biodinamica al giusto prezzo per i contadini – Io Faccio Così #341

|

Parti con noi alla scoperta della Palermo che Cambia

|

Acqua bene comune, pubblico e sicuro: è ora di agire, prima che sia troppo tardi