18 Apr 2023

Sonia Di Marca: “Ecco come il tempo prezioso e consapevole in Natura ci fa stare meglio”

Scritto da: Maria Enza Giannetto

Sonia Di Marca, biologa nutrizionista nissena, ha cambiato vita attraverso l'incontro con il metodo NatureTherapy ideato da Alessandro Vittorio Benetti, che individua nel tempo trascorso consapevolmente in Natura una vera e propria cura per l'anima e il corpo. Oggi è facilitatrice e formatrice del metodo che sta diffondendo anche in Sicilia, oltre che autoproduttrice e divulgatrice di buone pratiche.

Salva nei preferiti

Caltanissetta - Tutti amiamo – o almeno diciamo di amare – stare in natura e trascorrere del tempo all’aperto. Un conto però è fare una passeggiata “distratta” in un parco o in campagna, un altro è immergersi, connettersi e farsi avvolgere dalla Natura. È quello che ha sentito di voler e dover fare a un certo punto della sua vita Sonia Di Marca, biologa nutrizionista di Caltanissetta che dopo quattordici anni di lavoro prettamente scientifico ha messo da parte la sua professione per cambiare vita e abbracciare il metodo NatureTherapy.

«Sono laureata in Scienze Biologiche e ho sempre avuto un amore profondo per tutto ciò che è vita e vivo. Fino a due anni e mezzo fa avevo cinque studi in cinque città siciliane e mi occupavo della salute fisica ed emozionale di chi arrivava da me, anche attraverso l’aromaterapia e gli olii essenziali. Ho approfondito tantissimo lo studio della medicina naturale, facendo tanti corsi di formazione sulla fitoterapia approdando all’aromaterapia che non ho più abbandonato». 

SONIA DI MARCA RAPITA DALLA METODOLOGIA NATURETHERAPY

«A un certo punto ho capito che avevo bisogno di fare altro e siccome la vita ti mette davanti a delle opportunità proprio quando sei più propenso ad accoglierle, proprio in quei giorni mi sono imbattuta casualmente sui social nel Metodo NatureTherapy e ho deciso di fare il corso di formazione in Piemonte. È stato l’inizio di un amore: prima il corso per diventare Facilitatrice e subito dopo quello per Trainer NatureTherapy, la metodologia mi ha catturato e ho capito che anche se avevo sempre avuto un contatto frequente con la natura, era necessaria una maggiore consapevolezza».

Sonia Di Marca
Sonia Di Marca è facilitatrice e formatrice del Metodo NatureTherapy

Oggi Sonia Di Marca è l’unica formatrice nature therapy in Sicilia – tra l’altro proprio a maggio a Caltanissetta ci sarà un corso aperto a 15 partecipanti per diventare facilitatori NatureTherapy con tanto di attestato. La Metodologia di Facilitazione NatureTherapy, ideata da Alessandro Vittorio Benetti e utilizzata in Piemonte anche da Eugenio Berardi, punta sulla possibilità dell’essere umano di vivere in modo responsabile e consapevole lo “spazio natura” e la “relazione essere umano-natura come trattamento che aiuta a sentirsi meglio, a diventare più forte e come contributo armonico alla vitalità stessa della Natura.

TEMPO PREZIOSO IN NATURA COME TERAPIA

Il metodo, di fatto, deriva dalla terapia forestale dello Shinrin-Yoku o bagno di foresta, che permette un’immersione in natura con tanto di respirazione di oli essenziali, carico di terpeni, innalzamento delle difese immunitarie e abbassamento del cortisolo. «L’innovazione del metodo di Alessandro sta nell’aver allargato l’intuizione verso lo stare in natura consapevolmente anche in spazi naturali diversi dalla foresta. Alessandro sostiene infatti che ogni angolo di natura può essere terapeutico, anche quello piccolo di un parco cittadino o di una campagna, sempre che si sia in grado di trascorrere tempo prezioso in natura ovvero passandolo in presenza, non pensando ad altro, a impegni o con lo smartphone in mano per i selfie».

Ogni angolo di natura può essere terapeutico, anche quello piccolo di un parco cittadino o di una campagna, sempre che si sia in grado di trascorrere tempo prezioso in natura

«Oggi – dice Sonia – porto con me gli insegnamenti di tutti gli elementi della Natura: io sono terra, io sono acqua, io sono fuoco, io sono aria, io sono in profonda connessione con ognuno di essi. E ancora sono in continuo cammino nella voglia di studiare me stessa attraverso la Natura e scoprirmi ogni giorno diversa. Come facilitatrice Nature therapy propongo attività che sono semplicissime ma portano a capire e avere piena consapevolezza di quello che si fa».

«I questi due anni ho organizzato, anche con altri facilitatori siciliani, immersioni in natura con camminate magiche sull’Etna, camminate di felicità in spiaggia e tanto, tanto altro tra mandala, campane e aromi. E soprattutto ho cercato di coinvolgere partecipanti di tutti i tipi dalle famiglie con bambini a singoli professionisti fino a classi scolastiche di adolescenti che sono quelli che oggi hanno ancora più bisogno di natura».

«L’anno scorso ho condotto la prima formazione e, sotto consiglio del mio maestro, sono partita da tre punti chiari che erano amore per la Natura, passione da coltivare ogni giorno per poterla condividere, facilità che ci trasmette la Natura e quella che ci arriva dal cuore. Quei punti sono gli stessi che porterò nel corso di maggio a cui si aggiunge però un quarto: i magnifici doni che la Natura mi ha messo a disposizione in questi due anni di lavoro e di vita».

Sonia Di Marca
Gruppo impegnato in una delle attività di facilitazione di NatureTherapy
SONIA DI MARCA E L’AUTOPRODUZIONE

In questi anni infatti, oltre ad aver preso possesso di una terra in campagna appartenente alla sua bisnonna dove sta realizzando un progetto personale di autoproduzione alimentare, Sonia ha realizzato un orto stagionale che le permette di avere ortaggi e verdure per il fabbisogno personale. Non solo: da sempre appassionata di autoproduzione, Sonia continua a organizzare corsi in presenza e soprattutto online.

«Per me l’autoproduzione è una vera e propria missione – dice – e sono convinta che sia un bene sia per noi sia per l’ambiente. Organizzo corsi frontali e soprattutto on line di autoproduzione consapevole di detersivi, saponi, bagnoschiuma, candele e cosmesi per viso e corpo. Durante i miei corsi, prepariamo, letteralmente insieme i prodotti, seguendo tutto il procedimento che porta ad ottenere, passo passo detersivi o prodotti naturali da utilizzare per la casa e per la persona».

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
Agroecologia, sostenibilità, comunità: la Sardegna al centro del festival “Challenge Naturalmente locale”
Agroecologia, sostenibilità, comunità: la Sardegna al centro del festival “Challenge Naturalmente locale”

Primaurora, l’associazione per la tutela e la salvaguardia del Vesuvio
Primaurora, l’associazione per la tutela e la salvaguardia del Vesuvio

Voglia di riconnettersi con la natura? Seguite Il Richiamo del Bosco
Voglia di riconnettersi con la natura? Seguite Il Richiamo del Bosco

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Assalto eolico: l’isola dice no- INMR Sardegna #34

|

Oltre la paura: Trame di legalità tra festival, antiracket e normalità – Calabria sarai Tu #1

|

Campi estivi in natura 2024, ecco quali sono i migliori in base alle esigenze

|

Con Four Seasons Natura e Cultura si viaggia in modo sostenibile alla scoperta dell’Italia e del mondo

|

Un cammino lento attraverso la natura dell’appennino e le sue comunità

|

Agroecologia, sostenibilità, comunità: la Sardegna al centro del festival “Challenge Naturalmente locale”

|

Clara Vitaggio, enologa tra vin de garage e ricerche sui vitigni reliquia

|

Rina e basta, il libro per bambini sulla ricerca di identità ambientato nel mar Ligure

string(7) "sicilia"