29 Mag 2024

Le vacanze in natura dell’associazione Tra Terra e Cielo stanno per iniziare, siete pronti?

Scritto da: Salvina Elisa Cutuli

Dal 15 giugno al 14 settembre a Riva dei Tarquini l’associazione Tra Terra e Cielo propone 13 settimane di vacanza in natura con tante attività rigeneranti e creative per adulti e bambini. Un’occasione per condividere momenti di benessere e relax e risvegliare la creatività, spesso sopita, attraverso il corpo e la parola.

Salva nei preferiti

Viterbo, Lazio - 13 settimane, da metà giugno a metà settembre, tra mare, attività olistiche, cibo sano e relazioni umane: le vacanze in natura Nonsolomare 2024 proposte dall’associazione Tra Terra e Cielo stanno per cominciare. Quest’anno sarà la creatività il filo conduttore delle tante attività programmate, da scoprire e liberare nelle diverse forme. Yoga, Qi Gong, Pilates, Risveglio energetico, Shiatsu, Forest Bathing… ogni mattina all’alba, in riva al mare o circondati dai pini, si comincerà la giornata risvegliando l’energia vitale e sciogliendo le tensioni fisiche ed emotive attraverso sequenze di pratiche antiche e innovative. 

Sarà poi possibile esplorare la propria creatività attraverso laboratori creativi e pratici, giochi e attività dedicate ai grandi e ai più piccoli. Gli adulti si dedicheranno al disegno, alla pittura, alla scultura, alla scrittura creativa, alle letture consapevoli di fiabe e leggende e a laboratori di stampa tipografica e composizioni floreali: attraverso il proprio corpo e la parola sarà possibile risvegliare le capacità creative sopite in ognuno di noi. I bambini invece sperimenteranno attività di riciclo, momenti di scienza e illusioni ottiche, canti, musiche e modellazioni di materiali naturali come l’argilla. 

vacanze in natura 2
Un momento di composizione floreale durante le vacanze in natura organizzate dall’associazione “Tra Terra e Cielo”

A fine giornata ci si troverà per momenti di condivisione attraverso le performing arts: balli popolari da ogni parte del mondo, bagni di suoni con campane tibetane, improvvisazione musicale per stimolare un ascolto reciproco e l’intuizione. «La nostra società nonostante sia molto fluida e veloce viaggia su binari statici. Uno dei pilastri della nostra associazione è proporre esperienze nuove per conoscersi e sperimentarsi. È in questi casi che la creatività, spesso bloccata, si libera nelle forme più disparate. Ecco perché quest’anno abbiamo deciso di strutturare la nostra proposta di vacanze intorno a questo tema», racconta Marco Della Mura, responsabile delle vacanze Nonsolomare 2024.

In pieno rispetto dei valori dell’associazione – racchiusi nelle tre parole Walk, Eat, Lovenon mancheranno gli appuntamenti quotidiani con esperti di macrobiotica e le camminate: il lunedì una semplice passeggiata in pineta per conoscersi meglio, mentre il mercoledì saranno previste escursioni per conoscere meglio il territorio circostante, tra storia, cultura e angoli di interesse storico-naturalistico. Vulci e il Lago del Pellicone, Cosa e la Riserva Forestale di Duna Feniglia, Eremo di Ripatonna Cicognina saranno alcune delle escursioni proposte in compagnia di guide di Vie dei Canti

Uno dei pilastri della nostra associazione è proporre esperienze nuove per conoscersi e sperimentarsi

«In un contesto di creatività le relazioni cambiano, ce ne accorgiamo ogni anno. Le nostre vacanze sono in genere frequentate da persone molto diverse, da sole o in coppia, qualcuno ci conosce già, qualcuno conosce la macrobiotica, qualcun altro è estraneo a tutto, eppure si crea velocemente convivialità e curiosità nonostante le diverse estrazioni sociali. Come associazione preferiamo dare più proposte, non seguire un’unica filosofia, ci sono tante strade e ognuno deve trovare la propria. La creatività si ritrova anche nella diversità di approccio di fronte a temi così vari. Spesso si fa fatica a cogliere le sfumature dei colori, è tutto bianco e/o nero, siamo molto polarizzanti, noi cerchiamo al contrario di dare risalto a tutti i colori», continua Marco.

“Curarsi con l’Arte”, “Imparare dalla natura”, “Energia in Movimento”, “Armonia Leggera”, “Viaggio nell’immaginazione” sono solo alcune delle settimane proposte dall’associazione Tra Terra e Cielo, ognuna con un tema specifico, scelto con attenzione. Il rapporto dell’OMS del 2019, ad esempio, sottolinea come l’arte sia utile per restare in salute e prevenire le malattie.

vacanze in natura 1
Uno dei momenti di condivisione della vacanza in natura a fine giornata

Il cervello delle persone che suonano uno strumento si mantiene in forma più a lungo, aiuta a preservare la concentrazione e la memoria. La pittura aiuta a recuperare le connessioni neuronali dopo un ictus e la danza migliora i movimenti per i malati di Parkinson. La bellezza ci attiva e ci porta ad agire. Ecco perché ci si può curare con l’arte così come è possibile imparare dalla natura.

L’esempio dell’ingegnere svizzero George De Mestral è significativo a tal proposito. Nel 1955, al rientro da una passeggiata in campagna, notò i fiori della bardana rimasti appiccicati ai suoi vestiti. Ispirandosi ai ganci, George progettò il velcro: un sistema di chiusura a strappo da decenni usato in numerosissimi ambiti, perfino nelle tute degli astronauti. Questa è solo una delle dimostrazioni più significative della biomimesi, una disciplina che studia e imita i processi biologici e biomeccanici della natura per realizzare nuove tecnologie

E ancora, energia in movimento. L’energia è dentro e intorno a noi. Non la vediamo ma è presente nelle cose, negli esseri viventi, nelle emozioni e nelle intenzioni. Solo quando siamo aperti, sintonizzati sulla frequenza giusta, riusciamo a percepirla. Alcuni dei metodi orientali di prevenzione e mantenimento della salute si fondano sui campi energetici vitali. Ci ammaliamo quando il nostro campo energetico non è in equilibrio. Se avete dunque voglia di pratiche sane e (ri)creative a due passi dal mare, questa è la vacanza giusta per voi. Qui trovate tutte le informazioni.

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
Con Four Seasons Natura e Cultura si viaggia in modo sostenibile alla scoperta dell’Italia e del mondo
Con Four Seasons Natura e Cultura si viaggia in modo sostenibile alla scoperta dell’Italia e del mondo

Un cammino lento attraverso la natura dell’appennino e le sue comunità
Un cammino lento attraverso la natura dell’appennino e le sue comunità

In vacanza con la dieta macrobiotica grazie all’associazione Tra Terra e Cielo
In vacanza con la dieta macrobiotica grazie all’associazione Tra Terra e Cielo

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

L’autonomia differenziata forse non è così male. Ma sarà mai applicata? – #953

|

Garden Sharing: giardini e cortili sono più belli quando sono condivisi

|

Il sogno di Fondali Campania: ripulire il golfo di Napoli dalle microplastiche

|

Flaco, fondatore dei Punkreas: dal punk alla guerra, fino alla musica come impegno sociale

|

Orgoglio nazionale sardo: la Federatzione Isport Natzionale Sardu tra presente e futuro

|

Equosud e le produzioni solidali in Calabria: un’altra economia è possibile!

|

Massimo Forcellini: “Come sperimentare la consapevolezza attraverso la semplicità”

|

Viaggio nella falegnameria che trasforma gli scarti del legno in pezzi unici di artigianato

string(9) "nazionale"