16 Feb 2018

Un libro e una piattaforma web sul cohousing in Italia

Scritto da: Redazione

L'associazione milanese HousingLab sta preparando due grandi novità per il 2018, entrambe dedicate all'abitare collaborativo. Un libro, che sarà un manuale pratico e teorico su come realizzare un cohousing, e una piattaforma web, che ospiterà la community di chi ha scelto di vivere insieme ad altre persone.

Milano, Lombardia - Sin dalla sua nascita, l’associazione milanese HousingLab è stata impegnata nel diffondere e sostenere le forme dell’abitare collaborativo: negli ultimi anni ha organizzato eventi locali come i Cohousing Drinks, pubblicato articoli, programmato momenti di formazione e portato in Italia Experimentdays, la fiera dell’abitare collaborativo. Oggi questo percorso continua con due nuovi progetti – uno in realtà vedrà luce tra pochissimo ¬– che hanno bisogno del sostegno di tutti!

 

Si avverte sempre più la necessità di creare rete, avvicinare le persone e le imprese che ruotano attorno a questo mondo e aiutare con strumenti pratici chi intraprende la strada. Ecco perché per questo 2018 HousingLab concentrerà le sue energie su due grandi progetti: un libro e una piattaforma digitale, accompagnati da un evento in autunno.

 

Il prossimo progetto potrebbe essere il tuo!

Ogni giorno parliamo di uno dei migliaia di progetti che costellano il nostro paese. Vorremmo raccontarne sempre di più, mappare tutte le realtà virtuose, e magari anche la tua, ma per farlo abbiamo bisogno che ognuno faccia la sua parte.

Grazie a te questo contenuto è gratuito!

Dal 2013 i nostri contenuti sono gratuiti grazie ai nostri lettori che ogni giorno sostengono il nostro lavoro. Non vogliamo far pagare i protagonisti delle nostre storie e i progetti che mappiamo. Vogliamo che tutti possano trovare ispirazione nei nostri articoli e attivarsi per il cambiamento.

Il libro, che verrà pubblicato assieme a Altraeconomia e che sarà lanciato a Fa’ la cosa giusta 2018 (manca proprio poco!), parte dalla mappatura che è stata condotta nel 2017, ma va molto oltre. È un manuale pratico perché spiega i principali passi per iniziare/realizzare un’esperienza di cohousing.

 

È un libro di senso e significato, perché esplora le motivazioni profonde per scegliere di abitare insieme. È un libro di design urbano e innovazione, perché vede il cohousing in rapporto alla città e al bene comune. È motivazionale perché partendo da testimonianze e casi esistenti mette in luce le principali ragioni che spingono le persone a scegliere il cohousing. È pratico perché una parte manualistica facilita la comprensione e la realizzazione delle abitazioni collaborative.

 

La piattaforma digitale invece, ospiterà la community che si è creata intorno al cohousing italiano. L’abitare collaborativo è una pratica in crescita e per favorirne lo sviluppo è importante l’incontro tra domanda e offerta. Ad oggi non esiste in Italia una piattaforma che unisce tutte le abitazioni collaborative esistenti, in cantiere o in corso di progettazione.

housinglab12

La piattaforma sarà soprattutto una community: un luogo di scambio di esperienze, una vetrina per professionisti specializzati e aziende del settore, un mercato di progetti in varie fasi di sviluppo, ma anche una raccolta di progetti conclusi da cui imparare, una bacheca di informazioni ed eventi utili.

 

Per realizzare questi progetti c’è bisogno del sostegno di tutta la comunità. HousingLab riesce a portare avanti le sue attività grazie al tempo che i suoi soci vi dedicano gratuitamente, ma questo non basta. Per realizzare il libro e la piattaforma serve anche di una mano per sostenere i costi materiali.

 

Il modo migliore per contribuire è diventare socio: oltre a poter partecipare alle assemblee e agli eventi e incontri formativi che vengono organizzati per gli associati (come l’acceleratore per il cohousing), chi sottoscriverà questo impegno riceverà una copia gratuita del libro che verrà pubblicato a marzo.

 

Articoli simili
Homers: con il co-housing la rigenerazione urbana si fa comunità – Io Faccio Così #358
Homers: con il co-housing la rigenerazione urbana si fa comunità – Io Faccio Così #358

Temporary cohousing, nasce un nuovo modello di vita in condivisione
Temporary cohousing, nasce un nuovo modello di vita in condivisione

A Salerno nasce una casa condivisa per papà separati
A Salerno nasce una casa condivisa per papà separati

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Fa molto caldo – #553

|

Wagner Group: cosa sappiamo della milizia privata che combatte fra le fila russe (e non solo)?

|

Francesca Cinquemani torna al sud per coltivare lavanda e rilanciare la sua terra

|

Queen of Sheba: una coppia di naturalisti sulle tracce di una rara orchidea australiana

|

Confcooperative, la giornata delle cooperative e alcune novità dal mondo che unisce comunità ed economia

|

Friend of the Earth, in missione per salvare dall’estinzione il lemure cantante del Madagascar

|

Homers: con il co-housing la rigenerazione urbana si fa comunità – Io Faccio Così #358

|

È nata Robin Food, la cooperativa di rider sostenibile che vuole rivoluzionare il mondo delle consegne