21 Set 2021

Amore, sesso, relazioni. Cosa sta succedendo in Italia? Ne parliamo il 25 settembre

Scritto da: Daniel Tarozzi

Il 25 settembre – a Pisa ed in diretta streaming – si svolgerà una giornata di incontro e confronto tra la nostra redazione e alcune delle persone che abbiamo conosciuto durante il nostro viaggio nell'amore e nel sesso che cambia. A dialogare con noi, molti dei protagonisti e delle protagoniste del nostro viaggio e degli approfondimenti che abbiamo pubblicato in questi mesi. Non mancate!

Pisa, Toscana - Circa tre anni fa progettai con Giulia Rosoni, quasi per scherzo, un viaggio nell’amore e nel sesso che cambia. L’idea era quella di applicare alle relazioni sentimentali, sessuali e famigliari il nostro metodo lavorativo, ovvero andare a vedere e sentire con i nostri occhi i cambiamenti in atto nel Paese e poi documentarli.

L’idea che avevo allora era la seguente: i punti di riferimento del ‘900 – matrimonio, fedeltà, coppia, genitorialità classica – sono entrati quasi tutti in crisi e a un immaginario unico e prestabilito – l’amore romantico, la sessualità come “magia”, la famiglia come certezza – sono subentrate una miriade di prassi che però vengono vissute spesso con disagio, senso di estraneità, senso di colpa, o semplice non consapevolezza di cosa stia accadendo “là fuori”.

Abbiamo quindi deciso di prendere il nostro camper e attraversare ancora una volta il Paese per scoprire cosa sta accadendo, inconsciamente – e con il senno di poi – sulle orme di Pasolini e del suo “Comizi D’Amore”. Grazie al fondamentale contributo della Chiesa Valdese (!) e all’affiancamento di una serie di partner preziosissimi, abbiamo quindi realizzato circa trenta video-interviste a trenta rappresentanti di questi variegati mondi.

amore sesso relazioni 2

Abbiamo toccato i temi più disparati: da sesso e disabilità a pratiche bdsm, da famiglie mono o omogenitoriali a coppie interculturali, da comunità poliamorose, a famiglie a geometria variabile, passando per famiglie allargate, per il mondo lgbtqia+, scoprendo il sex-positive, affrontando il tema della masturbazione, della consapevolezza del proprio corpo, fino ad arrivare a temi delicatissimi come la violenza degli uomini sulle donne. Qui trovate tutti i materiali che abbiamo pubblicato fino ad ora. Altri verranno pubblicati nelle prossime settimane, fino a fine ottobre.

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

Il prossimo progetto potrebbe essere il tuo!

Ogni giorno parliamo di uno dei migliaia di progetti che costellano il nostro paese. Vorremmo raccontarne sempre di più, mappare tutte le realtà virtuose, e magari anche la tua, ma per farlo abbiamo bisogno che ognuno faccia la sua parte.

Il 25 settembre vi racconteremo tutto questo e lo faremo attraverso una giornata di incontro e confronto, divisa in tre tavoli tematici, in cui affronteremo con una quindicina di ospiti (legati al nostro viaggio) alcuni dei temi più sensibili emersi in questi mesi di viaggio. Lo faremo “in presenza” a Pisa, ma l’evento sarà trasmesso in diretta streaming e quindi accessibile a tutte e tutti voi. Ci teniamo alla vostra presenza e alle vostre domande. Non mancate quindi. Vi aspettiamo!

L’evento si terrà in presenza a Pisa presso il Circolo ARCI Alberone in via Via S. Agostino 199 e sarà trasmesso in diretta sui canali facebook e youtube di Italia che Cambia.

Per i pisani l’evento sarà fruibile anche di persona in caso di bel tempo. Se dovesse piovere l’evento sarà solo in diretta streaming perché abbiamo deciso di non occupare uno spazio chiuso che richiedesse quindi al pubblico di dover mostrare un green-pass.

PROGRAMMA:

10:30/11:30 – Introduzione alla giornata. Cos’è Italia che Cambia? Cosa è emerso da questo viaggio? Chi sono i partner e come mai hanno deciso di sostenere questo progetto? Interverranno AIED Pisa, Chiesa Valdese e Pink Riot Arcigay Pisa.
11:30/13:00 – L’amore, la coppia, la famiglia e il sesso in Italia tra evoluzione ed involuzione. Interverranno Pina Salinitro (AIED Pisa), Massimo Lavaggi (Consultorio Transgenere), Desiree Olianas (Nuovo Maschile), Federico Russo (Pink Riot Arcigay Pisa), Paolo Valerio (Presidente Fondazione Genere Identità Cultura e ONIG).
15:00/16:30 – Figlio/a di… chi? Chi sono i genitori e cosa significa essere figlio/a in un mondo che cambia? Interverranno Giulia Rosoni e Daniel Fantini (Famiglia Geometria Variabile), Gisella Bassanini (Small Families) e Roberto Trasarti (Famiglie Arcobaleno).
16:30/18:00 – Sesso 2021: oltre i tabù siamo davvero liberi? Interverranno Armanda Salvucci (Sensuability), Mario Bonfanti (Pastore Metropolitan Community Church), Francesca D’Onofrio (Sex Counselor), Eva Marino (Natural Sins).
Durante le pause verrà proiettata la mostra “Sensuability: ti ha detto niente la mamma?” una mostra di fumetto e illustrazione che parla di sessualità e disabilità, a cura di Associazione Nessuno Tocchi Mario.

Articoli simili
Famiglie, relazioni, sesso: ne abbiamo parlato insieme
Famiglie, relazioni, sesso: ne abbiamo parlato insieme

Sensuability: per uscire vivi, gioiosi e gaudenti dalla morsa dei tabù – Amore Che Cambia #18
Sensuability: per uscire vivi, gioiosi e gaudenti dalla morsa dei tabù – Amore Che Cambia #18

Luca Trapanese: vi racconto la mia vita di papà single e innamorato – Amore Che Cambia #16
Luca Trapanese: vi racconto la mia vita di papà single e innamorato – Amore Che Cambia #16

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Condannati ad estinguerci (ma è davvero così?) – #424

|

Al via le proteste di Extinction Rebellion Italia per chiedere giustizia climatica

|

A testa alta: “Vaccini e green-pass qual è la verità?” Un appello al mondo della scuola

|

#59 – Sant’Anna di Valdieri: il borgo recuperato dalle donne che credono nella montagna

|

Viviamo il capodanno 2022 in stile comunitario, progettando un ecovillaggio?

|

Alberi autoctoni da ripiantare dopo le feste per un Natale sostenibile

|

La terra dei Piripkura incontattati invasa e distrutta per la produzione di carne

|

L’abete rosso sacrificato per il Natale del Vaticano sta morendo ma “parla” ancora