Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
13 Dic 2017

Angelo Vaira porta a Torino l’approccio empatico nella relazione con gli animali

“L’approccio empatico alla relazione con gli animali”. Una conferenza da non perdere con Angelo Vaira, fondatore di Thinkdog, che il 14 dicembre alle 14 affronterà il tema presso il dipartimento di psicologia dell’Università Statale di Torino. L'iintroduzione sarà a cura del prof. Marco Tamietto.

Qualche settimana fa, abbiamo pubblicato, su Italia che Cambia, un’intervista in cui il nostro Daniel Tarozzi intervistava Angelo Vaira – noto cinofilo nonché zooantropologo, agevolatore, conduttore radiofonico e scrittore – in merito alla relazione tra l’essere umano e il cane.

Nell’arco dell’intervista è emersa l’importanza di un approccio alla relazione con l’amico quadrupede non coercitivo e basato sull’ascolto, lo scambio, la reciprova voglia di crescere e imparare. Non solo. Si è discusso di come siano strumenti imprescindibili per questo rapporto studi sulla meditazione e le neuroscienze.

Ad un certo punto della discussione, inevitabilmente, è emerso il tema dell’empatia. Citiamo testualmente: “Se riusciremo a sviluppare relazioni empatiche e reciproche con gli animali, potremo cambiare prospettiva. Dobbiamo occuparci di ogni singolo elemento.

Occuparci di cani, per me, significa sviluppare una visione a tutto tondo sulle problematiche del sistema. Dobbiamo renderci conto che siamo in una rete e in un sistema interdipendente di cui gli animali fanno parte. La natura non ha bisogno dell’essere umano, ma è l’essere umano che ha bisogno della natura. Noi siamo animali, ma lo dimentichiamo troppo spesso, o almeno fingiamo di dimenticarcene. Per questo mi sto occupando di ‘animalness’, un processo che ci porta a recuperare quella parte sopita dell’essere umano, ma allo stesso tempo naturale, sana, istintiva, centrata”.

Di questo e di molto altro si discuterà domani nella conferenza ospitata dall’Università di Torino. Un evento da non perdere per gli amanti dei cani, ma anche per tutte le persone che ritengono imprescindibile un rapporto diverso tra l’essere umano e le altre creature che abitano questo pianeta.

Per saperne di più: https://www.facebook.com/angelo.vaira/posts/10215130590806424

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Il Papa e le coppie omosessuali – Io Non Mi Rassegno #237

|

SPIGA: il forno sociale per la rigenerazione artigiana della periferia

|

I Deplasticati: il gruppo sanremese che libera la città e le spiagge dai rifiuti

|

Il Parlamento europeo condanna i tirocini gratuiti. Una risoluzione storica per gli stagisti

|

La Specie Felice: pensare e praticare la felicità per costruire un futuro di benessere condiviso

|

Orizzontale: gli architetti che rigenerano lo spazio pubblico e creano comunità – Io faccio così #304

|

Vaia, la startup che pianta nuovi alberi nei boschi delle Dolomiti distrutti dalla tempesta

|

Imparare per il futuro: il nostro racconto del viaggio Erasmus verso la sostenibilità