Bacheca cerco/offro
14 Apr 2022

Bagol’Area cerca collaboratori

Scritto da: Cinzia
Bagol’Area cerca collaboratori

A Bagol’Area siamo alla ricerca di collaboratori seri, flessibili e motivati per la stagione estiva con possibilità di prolungare il periodo.
Cerchiamo;
> un/a domestico/a con funzione di governante (executive housekeeper)per supporto alla pulizia delle camere / gestione lavanderia stireria / pulizia ambiente accoglienzaprediligiamo un minimo di esperienza, attitudine alla cura del dettaglio e dell’estetica, buone capacità relazionali, capacità di ascolto, e flessibilità nella risoluzione di imprevisti
> un/a cuoco/a (chef) per preparazioni cene tipo wine bar, degustazioni, aperitivi / gestione della cucina, prediligiamo un minimo di esperienza, sensibilità alla sostenibilità del cibo, attenzione alla pulizia e allo spreco
Offriamo;
> ambiente di lavoro sereno e stimolante in un contesto immerso nel verde ma non lontano da centri abitati e attrazioni turistiche
> retribuzione giustamente commisurata all’accordo di impegno
> possibilità di vitto e alloggio in azienda
> possibilità di contratto con impegno flessibile consentendo tempo libero per godere del contesto
contattateci a info.bagolaro@gmail.com oppure al +39.3333050663

Una replica a “Bagol’Area cerca collaboratori”

  1. Barbara ha detto:

    Buongiorno!
    Dove siete?

Lascia un commento pubblico

Per poter visualizzare più dettagli e contattare l'utente devi prima effettuare l'accesso o registrarti

L’Irlanda sta per tornare unita? – #526

|

Cosa sta succedendo al procuratore anti ‘ndrangheta Gratteri, in Calabria

|

Chiusa di Pesio: il Comune dove i muli si prendono cura del verde pubblico

|

Abitare insieme: dal buon vicinato alla comunità solidale, impariamo a vivere con altre persone

|

Guerra, nonviolenza, decrescita: 11 punti da cui partire per costruire un mondo migliore

|

Elisa Toniolo racconta a I(n)spira-Azioni la sua nuova vita da agricoltrice – #7

|

“La tempesta Vaia ci ha lacerato, ma ci ha anche spinto a fare qualcosa per il nostro Pianeta”

|

MedReAct: “Ecco come difendiamo il Mediterraneo dalla pesca intensiva e dai cambiamenti climatici”