Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
Bacheca cerco/offro
21 Dic 2020

Cerco persone e un luogo per creare un centro culturale ed educativo

Scritto da: Federica
Cerco persone e un luogo per creare un centro culturale ed educativo

Sto cercando persone e un luogo per creare un centro per servizi sociali ed educativi. Vorrei creare un centro sia per la realizzazione di una scuola parentale , sia come luogo d’ascolto e aiuto donne in cui si possono offrire servizi di consulenza famigliare, interculturale laboratori teatrali. In questo periodo sono in bilico tra Sardegna e Bergamo, quindi dove trovo più opportunità per fare rete, deciderò dove trasferirmi.

8 risposte a “Cerco persone e un luogo per creare un centro culturale ed educativo”

  1. Avatar Vincenza ha detto:

    Sono interessata. Vivo vicino Monza e Brianza.

  2. Avatar MariLu81 ha detto:

    Ciao! Interessata al progetto da Bergamo 😁

  3. Avatar Giovanna ha detto:

    Ciao, sono in brianza e sono intenzionata ad avviare un progetto simile al tuo…

  4. Avatar Romi ha detto:

    Ciao, sono un’insegnante della scuola dell’infanzia e sono interessata alla tua iniziativa 🙂

  5. Avatar RAGGIODILUCEATTIVA ha detto:

    ciao, Stiamo Creando una scuola in Friuli, abbiamo già la struttura, il programma didattico e qualche amica che ci aiuta, potrebbe interessarti?..

  6. Avatar RAGGIODILUCEATTIVA ha detto:

    Fede non so come risponderti,
    ti lascio il contatto
    3276129627 whatsapp
    @IMYON000 Telegram
    a presto

  7. Avatar RAGGIODILUCEATTIVA ha detto:

    mi spiace non vedo i commenti ma solo le risposte in mail, la struttura è in friuli, io sono a lecco ma sono sardo. anche in sardegna stiamo aprendo strutture.
    chiama quando vuoi. ciao

Lascia un commento pubblico

Per poter visualizzare più dettagli e contattare l'utente devi prima effettuare l'accesso o registrarti

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Un po’ di chiarezza sull’acqua radioattiva di Fukushima – Io Non Mi Rassegno #349

|

Curare di più l’ambiente e lo stile di vita per aumentare la longevità sana

|

Dall’ufficio di una multinazionale al frutteto: la storia di Elisabetta e Corrado

|

Mentorship, il progetto che aiuta gli studenti che stanno ai margini

|

“Ex anoressica, ho studiato un modo per aiutare chi soffre di questo male”

|

Una legge per ecovillaggi, cohousing e comunità intenzionali

|

Dall’arte all’intelligenza artificiale, il Nuovo Rinascimento di Sineglossa – Io faccio così #325

|

Covid e lockdown: perché i bambini sono sempre gli ultimi?