Bacheca cerco/offro
28 Set 2021

Cerco persone per costruire microsocietà auto-sostenibile

Scritto da: Lucilla
Cerco persone per costruire microsocietà auto-sostenibile

Sono Lucilla, artista, maestra, mamma di due bambini di 4 e 6 anni. Ho studiato arti visive e progettazione del paesaggio, il mio desiderio è trovare persone di ogni età e famiglie di qualsiasi nazionalità unite nell’intento di formare una vera e propria societa autosussistente di mutuo aiuto e collaborazione. Mi piacerebbe innanzitutto conoscere e creare un gruppo coeso di persone che in comune hanno la volontà ferrea di uscire dalla società attuale e creare un ambiente autonomo energeticamente, costruttivo, sperimentale, ecologico, collaborativo, armonioso: un templio di arte, bellezza, educazione permanente. Non amo specifiche connotazioni (ecovillaggio, comunità, ecc) come non amo intransigenze o particolari divieti. Mi piace l’idea di una vita semplice e profonda a contatto con la natura dove però si possa vivere in spazi belli, armoniosi creati secondo principi fengh shui, in una sorta di lusso artigianale a km zero. Cerco persone che abbiano in mente o a disposizione luoghi atti alla realizzazione del progetto, cerco persone dalle più diverse competenze che vogliano collaborare: insieme è tutto più facile.

7 risposte a “Cerco persone per costruire microsocietà auto-sostenibile”

  1. xena2997 ha detto:

    Anche io ho una visione simile alle tua Lucilla.
    In che zona ti piacerebbe creare questa idea?

  2. Bono ha detto:

    Ciao Lucilla, abbiamo la stessa idea di creare una vita più armoniosa e sostenibile…in che zona ti piacerebbe creare questa realtà??

  3. GpA ha detto:

    Iniziamo ad essere in tanti a voler uscire dalla società attuale. Nel mio caso lo desidero intensamente ma il vortice di questa società è forte e uscire da solo non è facile. Insieme penso sia più facile è bello!

  4. CesareMonica ha detto:

    Vorremmo sapere anche noi se hai già idea di dove realizzare il progetto, grazie
    Cesare e Monica

  5. Gasper ha detto:

    Sono interessato fortemente al progetto , mare o montagna ?
    Aspetto vostre comunicazioni per scambio di opinioni e progetti .
    Marco

  6. Mario Umberto ha detto:

    Ciao, sono interessato, sto a Orte VT, trovi il mio numero in fondo, inserisco ora anche un annuncio in questa rubrica. Intanto vi illustro un progetto che sto cercando di lanciare a cui tengo molto e che è in sintonia con voi. Vi invio il link
    https://peoplenotmoney.wixsite.com/peoplenotmoney
    lo scopo è quello di creare comunità diffuse che possano in modo graduale soppiantare l’economia fondata sul denaro per una umanità più giusta e in armonia con la terra.

    Mi aiutate a pubblicizzarlo? Lo facciamo crescere insieme? Volete partecipare attivamente alla sua diffusione?
    Cosa potreste fare?
    – iscrivervi nella mappa del sito in modo che gli utenti possano trovarvi e riconoscervi come interessati al progetto, accanto al nome mi servono anche due righe su come si contribuisce a creare questo tipo di economia,
    – iscrivervi al sito, è possibile creare un proprio account all’interno del sito;
    – diffondere il progetto che è totalmente agli inizi;
    – darci suggerimenti su come implementare il progetto
    – trovare qualcuno che voglia migliorare il sito a livello grafico e web ( il sito è molto amatoriale e creato da me )
    Grazie per la vostra attenzione.

    Mario Umberto Carosi
    347 9767387

  7. Ambra ha detto:

    Dai commenti vedo che stiamo cercando tutti la stessa cosa. In questi giorni sono in Calabria a vedere come si vive qui e che possibilità ci sono. Si sta molto bene, il costo della vita è basso, ci sono tantissime strutture e terreni a poco prezzo. Se qualcuno è interessato mi contatti al 3296170865

Lascia un commento pubblico

Per poter visualizzare più dettagli e contattare l'utente devi prima effettuare l'accesso o registrarti

Pitaya: «Realizzo assorbenti lavabili per diffondere consapevolezza e sostenibilità»

|

Te Araroa: un viaggio per sé stessi e gli altri oltre i propri limiti

|

Marta: donne e antiproibizionismo per il futuro della canapa italiana

|

Emporio di comunità: il progetto che promuove riuso e solidarietà fra le valli

|

La facilitazione cambia le imprese: TARA racconta nel podcast strumenti ed esperienze di trasformazione

|

Milarepa, il collettivo che recupera i muretti a secco liguri

|

Vinokilo, il mercato circolare di abiti usati venduti al chilo