Bacheca cerco/offro
31 Gen 2022

Cerco progetto sartoriale ecosostenibile vicino alla natura

Scritto da: Miriam
Cerco progetto sartoriale ecosostenibile vicino alla natura

Ciao a tutti, mi chiamo Miriam, ho 31 anni sono laureata in Studi Internazionali dello Sviluppo e della Cooperazione e ho terminato un Master in Sostenibilità del Territorio e della Filiera Agroalimentare. Dopo gli studi ho capito che il mio sogno era entrare nel mondo sartoriale e ho partecipato ad un corso di cucito a Lecce, nella Sartoria Popolare delle Manifatture Knos, dove ho imparato le basi del cucito. Dopo aver vissuto in Grecia per cinque anni sono appena tornata in Italia. Mi piacerebbe molto entrare a far parte di un progetto già esistente e poter apprendere da lavori già in corso ma anche avere la possibilità di sviluppare le mie idee sartoriali. Il mio più grande desiderio in questo momento è trovare un nucleo positivo di persone con cui poter crescere professionalmente e un posto in cui lavorare e vivere vicino alla natura. Ho due gatti e un cane che vorrei vivessero in una dimensione non cittadina. Grazie dell’attenzione!

6 risposte a “Cerco progetto sartoriale ecosostenibile vicino alla natura”

  1. YMC ha detto:

    Ciao, abbiamo visto il tuo annuncio su Italia Che Cambia. Stiamo iniziando un progetto qui in Alta Langa e stiamo cercando persone che ci aiutino a far partire le cose. Comunque, se cerchi qualcosa di più consolidato, c’è una comunità a Cherasco.
    https://www.lacasarotta.com/
    https://www.facebook.com/LaCasaRotta/
    Non so se hanno delle aperture o se sono quello che stai cercando, ma forse c’è qualcosa per te.
    Ti auguriamo tanto amore e felicità nel tuo viaggio.
    Laird e Jasmine

  2. MiriamC ha detto:

    Ciao Laird e Jasmine! Grazie infinite della risposta, degli auguri e delle informazioni! Mi farebbe molto piacere sapere di più sul vostro progetto! Se vi va raccontatemi!

  3. Briula ha detto:

    Ciao. Scrivimi se vuoi. Ho un brand di manufatti in canapa e vorrei valutare una collaborazione. antonellafloridia@gmail.com

  4. YMC ha detto:

    Versione breve. Siamo una famiglia di tre generazioni e stiamo iniziando un progetto di vita comune qui nell’alta langa. Il nostro obiettivo è l’autosufficienza, la sostenibilità, la cooperazione, la libertà e la responsabilità personale. Siamo non dogmatici, anarchici e con esperienza in questi progetti. Insieme ad altre famiglie, coppie e single, stiamo cercando un borgo in cui vivere (ristrutturare?). La base sarà l’agricoltura, il lavoro e i prodotti artigianali, la diffusione della comunità, ecc. Sono benvenute persone appassionate, finanziariamente indipendenti, laboriose e di mentalità aperta di qualsiasi provenienza. Se avete altre domande, possiamo metterci in contatto personale. Molto amore, molto rispetto.
    Laird

  5. MiriamC ha detto:

    Buongiorno Larid! Grazie del tempo speso per descrivere il vostro progetto! Molto amore e molto rispetto anche per voi! Vi auguro di realizzare ogni vostro piccolo desiderio e se passerò da quelle parti non mancherò di venirvi a conoscere. Io in questo momento sto cercando una realtà dove poter apprendere e per questo mi serve un luogo già in parte strutturato riguardo alla sartoria. Grazie ancora della vostra apertura e disponibilità! Miriam

  6. Handmade ha detto:

    Ciao Miriam, noi Siamo una coop. sociale di Sicilia in Montalbano Elicona che si occupa di tante cose tra cui anche collaboriamo con un museo per la ricostruzione di abiti medievali e la ricostruzione di macchine tessili artigianali con cui tessiamo stoffe. Si lavora il Feltro e tanto altro se se i interessata fatti sentire. Silvio 3467654899

Lascia un commento pubblico

Per poter visualizzare più dettagli e contattare l'utente devi prima effettuare l'accesso o registrarti

L’India vieta l’esportazione di grano – #522

|

Spiegare la guerra ai bambini: c’è un modo giusto per farlo?

|

Facciamo il sapone, il libro che spiega l’autoproduzione ai più piccoli

|

La storia di Mathias, il contadino che ha guidato la sua gente nella battaglia contro una multinazionale

|

Sabina Licursi: “La vita delle aree interne della Calabria è strettamente legata alla restanza dei giovani”

|

Viaggi digitali per alleviare la solitudine degli anziani ospiti delle RSA

|

Inaugurata la panchina della pace: un angolo dove sedersi a riflettere sul presente

|

Le persone piccole: come crescono i bambini e le bambine nella comunità educante di un ecovillaggio