Bacheca cerco/offro
23 Ago 2021

Cerco soci per la realizzazione di un progetto per una NUOVA comune in Centro Italia

Scritto da: Sara
Cerco soci per la realizzazione di un progetto per una NUOVA comune in Centro Italia

L’ intento è creare uno spazio di condivisione, crescita spirituale e sviluppo personale.
Il progetto include la creazione di una cooperativa agricola, la registrazione di un marchio, una scuola nuova per i bambini dai 6 ai 13 anni. Per i ragazzi dai 13 anni in poi workshop e corsi esperienziali. La mission è la creazione di un Uomo Nuovo, in armonia con la realtà che lo circonda e in grado di sviluppare le proprie idee, artistiche, spirituali ed imprenditoriali. Uscire dall’ ottica di “subire” la vita, assumendosi la responsabilità della creazione della propria realtà, in sintonia con le proprie attitudini e desideri. In questo momento sono in fase di ricerca di un casolare immerso nel verde che possa ospitare il progetto e di altri soci con lo stesso sogno. Al momento siamo in 4. Chiunque voglia ricevere informazioni per valutare concretamente la cosa, può contattarmi via mail all’ indirizzo digiuseppes@rocketmail.com.

2 risposte a “Cerco soci per la realizzazione di un progetto per una NUOVA comune in Centro Italia”

  1. Mich5643 ha detto:

    Ciao ti ho scritto un email spero che mi rispondi, grazie e buona giornata

  2. brockxae ha detto:

    Andrea 3382065421
    Interessantissimo

Lascia un commento pubblico

Per poter visualizzare più dettagli e contattare l'utente devi prima effettuare l'accesso o registrarti

Ulivi malati e biodiversità in pericolo: la Puglia non si avvelena!

|

Stagione di caccia: nessuno stop nonostante gli incendi abbiano decimato gli animali

|

La Foresta in Testa: musica e natura per far emergere i talenti

|

Buddies, i nuovi dog sitter migranti che combattono l’abbandono degli animali

|

Amore, sesso, relazioni. Cosa sta succedendo in Italia? Ne parliamo il 25 settembre

|

Non Siamo Atlantide: il mito rivive in un evento dedicato alla sostenibilità

|

Matteo Saudino: “Vi parlo della filosofia, bella proprio perché apparentemente inutile”