Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
13 Ott 2020

Cerco un lavoro che mi faccia star bene e sentire utile

Scritto da: Mario
Cerco un lavoro che mi faccia star bene e sentire utile

Salve, mi chiamo Mario e sono in cerca di un lavoro. Pur essendo consapevole del fatto che se si cerca qualcosa bisognerebbe anche sapere cosa si sta cercando, non ho una richiesta precisa, sarà perché mi hanno montato male! Non cerco un lavoro per il gusto del guadagno, non sto cercando un lavoro che non mi faccia crescere, che distrugga ciò che di bello la natura ci ha regalato, che preveda il “lecchinaggio” per la gioia di far carriera.

Quello di cui sono certo è che vorrei sentirmi utile, che potrebbe esistere un altro mondo, un mondo in cui l’uomo ritorna a sentirsi parte di esso e faccia di tutto per limitare il suo impatto, che mi piace stare all’aria aperta, camminare, imparare saperi antichi, ascoltare storie, che mi piace il teatro, che mi piacerebbe conoscere pratiche spirituali, imparare l’artigianato (anche se non mai fatto nulla, perché sono saperi che solitamente si tramandano).

Cerco sopratutto qualcosa che comporti serenità, cose che, in un lavoro da impiegato, da tutti reputato normale, io non ho trovato.

Lascia un commento pubblico

Per poter visualizzare più dettagli e contattare l'utente devi prima effettuare l'accesso o registrarti

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

I “giganti dormienti” del ciclo del carbonio si stanno svegliando? – Io Non Mi Rassegno #240

|

Ragazzi irresponsabili: siamo davvero impotenti di fronte ai cambiamenti climatici? – A tu per tu #7

|

Bambini a contatto con la natura: tutti gli effetti benefici in 10 punti

|

Marco Cappato: “Questa iniziativa può fermare i cambiamenti climatici”

|

La parità di genere ed il linguaggio emotivo siano il cuore di un cambiamento radicale

|

La paura di Lise

|

Il Boschetto: da spazio abbandonato a orto dove si coltivano insieme frutta, verdura e tempo!

|

Covid, scuola e DAD: un sostegno agli studenti in difficoltà per non lasciare indietro nessuno