Termini e condizioni

1. Il tuo contributo sosterrà Italia che Cambia associazione di promozione sociale (Via Gregorio Ricci Curbastro, 56 – 00149 Roma; CF: 97761390588; P. IVA: 12511651007) e testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma n. 65/2015 del 28 aprile 2015. Iscrizione ROC n. 24323.

2. L’attivazione del contributo economico, anche ricorsivo, non comporta essere socio dell’associazione.

3. Il contributo economico è pagabile tramite conto paypal, tramite carta di credito usando la piattaforma di paypal, o tramite bonifico ricorrente sempre attraverso il servizio mybank tramite paypal.

4. Il contributo economico ricorsivo mensile si rinnova automaticamente ogni mese.

5. Il contributo economico ricorsivo annuale si rinnova automaticamente ogni anno.

6. Potrai disattivare il tuo contributo ricorsivo quando desideri direttamente dal portale di PayPal

7. Il contributo economico libero è una donazione una tantum che non prevede ulteriori esborsi se non autorizzati espressamente con un nuovo accesso alla pagina contribuisci.

8. Il contributo economico può essere detraibile dalle tasse, contatta la mail agenti@italiachecambia.org per ottenere la tua ricevuta.

9. Come donatore riceverai l’ebook de I diari nei viaggi nell’Italia che Cambia.

10. Per donazioni ricorsive mensili o donazioni annuali superiori ai 100€ riceverai una copia del libro E ora si cambia – vincitore del premio Firenze per la Pace – e ti inviteremo a partecipare all’incontro annuale di Italia che Cambia.

Iran, tre giorni di sciopero contro il regime – #633

|

Il Gridas e il “modello Scampia”: unire le forze per far rinascere le periferie – Dove eravamo rimasti #6

|

Gigliola Sigismundi: “Medicina forestale e olii essenziali, le grandi passioni che ho trasformato in lavoro”

|

I Borghi più belli d’Italia: alla riscoperta di un’Italia poco conosciuta

|

Legambiente: “La linea Alta Velocità Torino-Lione è fuori tempo massimo”

|

“Cosa mi sarei persa”. Federica Ooyen racconta come rifiorire dalla depressione

|

Tutti i numeri del consumo di suolo, fra danni economici, assenza di norme e tragedie annunciate

|

La storia di Vincenzo Deluci, la passione per la musica e la battaglia per una disabilità inclusiva