La mappa dell'Italia che Cambia

Campanapa

Campanapa

È una cooperativa nata per amore del territorio e della sostenibilità ambientale. È una finestra che guarda al futuro e alle innumerevoli applicazioni della canapa, materia prima versatile e amica dell’uomo, i cui utilizzi sono fortemente ispirati al recupero di tradizioni passate e alla fortissima curiosità per le innovazioni future. Campanapa mira ad essere un punto di riferimento per tutto il settore produttivo della canapa in Italia. Campanapa è ispirazione.

La cooperativa nasce dall’idea di un gruppo di amici d’ampliare la produzione della canapa sul territorio. Gli associati controllano tutta la filiera produttiva e sono interlocutori di know-how per coloro che vogliono affacciarsi da neofiti alla produzione della canapa in Campania. Proprio il recupero del territorio è una tra le finalità più alte che la cooperativa si propone. Km zero e sostenibilità sono i fari che illuminano le scelte strategiche e produttive per la creazione di una filiera completa in vari settori di applicazione – alimentare, nutraceutico, tessile, edile ed industriale – in modo da ottenere un valore aggiunto per la produzione agricola del nostro territorio.

Ultimo aggiornamento del 04 Dicembre 2020

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Facebook

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci