La mappa dell'Italia che Cambia

Hortum Meum

Hortum Meum

Piccoli orti in affitto per chi vuole autoprodurre il cibo per sé e la famiglia in un terreno in passato abbandonato. È il progetto Horto Meum, lanciato da due architetti e fratelli che hanno riportato in vita un terreno abbandonato non lontano dal centro di Caserta. Il progetto è dedicato a chiunque abbia voglia di coltivare per sé e per la propria famiglia può farlo prendendo in affitto un piccolo pezzo di terra e portandosi gli attrezzi da casa.

Nel terreno non mancano spazi comuni – le pratiche compostiere, i vialetti ed i punti adibiti perché gli affittuari possano rilassarsi e socializzare, scambiare consigli e verdure. Anche gli alberi da frutto presenti ad “Hortum Meum” – noci, fichi, ciliegi, meli, peri, aranci e altri ancora – sono stati messi a disposizione come beni comuni e lasciati alla libera disposizione degli affittuari, purché ne colgano i frutti in maniera ponderata e senza esagerare.

L’iniziativa ha preso vita nel 2017 e man mano le richieste di orti sono aumentate. Hortum Meum promuove la riscoperta del valore della terra, del piacere di coltivarla e della soddisfazione di coglierne i frutti. Hortum Meum è fonte di salute e occasione di aggregazione, punto di ritrovo per cultori della alimentazione sana e per chiunque ricerchi il contatto con la natura come rifugio dal caos urbano.

Ultimo aggiornamento del 13 Novembre 2020

Contatta la realtà

Indirizzo

Facebook

Instagram