La mappa dell'Italia che Cambia

Karadrà

Karadrà

Karadrà é una cooperativa agricola di produzione lavoro che si occupa di prendere in comodato d’uso terreni abbandonati e incolti per bonificarli e riportarli a produzione con la tecnica dell’aridocultura.

Uno dei prodotti più rappresentativi della futura cooperativa sarà la penda, una qualità di pomodoro giallo d’inverno, coltivato in aridocoltura. Questa tecnica somma l’insieme degli accorgimenti volti a consentire la coltivazione in ambiente arido, cioè in assenza di irrigazione ed in presenza di precipitazioni minime.

Questa permette agli operatori di portare sul mercato prodotti naturali cresciuti nel rispetto della terra e della risorsa acqua a costi competitivi. Facendoci scoprire, oltretutto, che l’evoluzione di per sé ha donato a molte piante la capacità di produrre frutti ad alto contenuto nutrizionale e dalla lunga conservazione.

Karadrà é inoltre impegnata in attività di aggregazione per tutta la comunità coinvolgendo bambini, anziani, artisti e archeologi che, tramite un progetto di valorizzazione del territorio pugliese, stanno lavorando, tra le altre cose, persino alla ricostruzione della Puglia megalitica.

Karadrà, che in greco significa “acqua che nasce dalla terra e che dalla terra viene reinghiottita”, è oggi un progetto salentino di agricoltura multifunzionale ed un parco agricolo di circa otto ettari, localizzato tra Aradeo e Cutrofiano, in provincia di Lecce, formato da appezzamenti di terra di tredici diversi proprietari.

Te. 329-9873096

Ultimo aggiornamento del 08 Dicembre 2020

Contatta la realtà

Indirizzo

Email

Facebook

Youtube