Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia

La mappa dell'Italia che Cambia

Orti Generali

Orti Generali

Orti Generali è un progetto di innovazione, agricoltura urbana e inclusione sociale dell’Associazione Coefficiente Clorofilla, oggi Orti Generale APS, curato da Stefano Olivari e Matteo Baldo. Si trova in un parco fluviale, sulle rive del torrente Sangone. Prima era un parco in abbandono con un’area agricola residuale, oggi è diventato un parco di orti urbani aperto a cittadini e visitatori grazie ad un bando di concessione della Città di Torino.

Il progetto nasce con l’obiettivo di costruire un modello di impresa sociale per la trasformazione e la gestione di aree agricole residuali cittadine. Il progetto offre la possibilità di coltivare, in gruppo, in famiglia, come associazione o individualmente; imparare, con corsi di formazione teorica e pratica, attività e laboratori sui temi legati all’agricoltura biologica, orticoltura e ai lavori rurali. Sono a disposizione 150 orti più un polo didattico dove seguire i corsi.

Al suo interno si coltiva esclusivamente con metodo biologico e nell’area si reintroducono alberi di varietà antiche, con una speciale attenzione alle piante che favoriscono la ripopolazione di insetti impollinatori e inoltre Sperimenta la tecnologia al servizio dell’ambiente. Ospita borse lavoro e tirocini formativi, in particolare per soggetti svantaggiati. In collaborazione con l’ASL e con associazioni, realizziamo percorsi riabilitativi e di ortoterapia.

Ultimo aggiornamento del 30 Gennaio 2021

Articoli che parlano di questa realtà

Orti Generali: il bene comune rigenerato che diventa orto collettivo e impresa sociale – Io faccio così #316
Orti Generali: il bene comune rigenerato che diventa orto collettivo e impresa sociale – Io faccio così #316

Approfondisci

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Telefono

Facebook

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci