La mappa dell'Italia che Cambia

Rifugio Valnera

Rifugio Valnera

Il Rifugio Valnera fa parte del sentiero Garibaldi ideato dall’ Unione Operaia Escursionistica Italiana di Faenza, per ricordare il passaggio di Garibaldi, don Giovanni Verità e Capitana Leggero, in fuga dagli Austriaci diretti verso il Tirreno, avvenuta in Valnera nell’ Agosto 1849.

Il contesto si trova nell’Appennino Tosco Romagnolo alto Mugello.
Scopo del Rifugio Valnera promuovere iniziative storico, culturali, sociali, didattiche, eco-turistiche, per la valorizzazione del territorio circostante, con l’apporto del treno natura della linea faentina, favorendo l’ intermodalità alla sentieristica già esistente, con treno trekking, treno+bici, cavallo e l’agroalimentare di filiera corta Tosco Romagnola.

Lo scopo è avere un luogo che tutti possono utilizzare, infatti viene dato anche in autogestione
il cibo è acquistato dai contadini che abitano in questa bellissima vallata e l’acqua è di fonte.

Il silenzio è il principe del Rifugio.

Al sabato e alla domenica vengono somministrati pasti.

Cercano di aderire a eventi organizzati dal “lavoro dei contadini” come: Lom a Merz – Festa di San Giovanni – e Festa di Fine Estate

Sono disponibili per cambio lavoro/ospitalità

Ultimo aggiornamento del 08 Dicembre 2020

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Facebook