La mappa dell'Italia che Cambia

Teatro Povero di Monticchiello

Teatro Povero di Monticchiello

Il Teatro Povero di Monticchiello è un progetto sociale e culturale nato negli anni ’60 del Novecento. In quel tempo, il borgo di Monticchiello e la Val d’Orcia iniziano a trasformarsi radicalmente: per secoli erano stati caratterizzati dal sistema economico e sociale della mezzadria, già allora entrato profondamente in crisi. La comunità del borgo reagì a quella crisi anche attraverso la nascita di questa esperienza.

Cresciuto attorno a un’idea nuova di teatro chiamata “autodramma”, oggi il Teatro Povero è strutturato in Cooperativa di Comunità, attiva su più fronti: il cuore del suo impegno rimangono le attività teatrali e culturali in genere, alle quali si affiancano molti servizi svolti per la comunità del borgo e per quanti vi si avvicinano.

La Cooperativa gestisce spazi poli-funzionali come il Granaio, l’ufficio turistico, l’edicola, il museo, il centro internet, due ristoranti, le Ciclofficine, la foresteria, i pacchetti turistici, le attività di accoglienza per richiedenti asilo, alcuni servizi di supporto e assistenza sanitaria di base, una piccola biblioteca e il punto ristoro. Collabora nella gestione del museo del Teatro Popolare Tradizionale Toscano, cura rassegne e laboratori.

Ultimo aggiornamento del 02 Settembre 2022

Articoli che parlano di questa realtà

La storia di Monticchiello, il borgo rinato grazie al teatro di comunità fatto dagli abitanti
La storia di Monticchiello, il borgo rinato grazie al teatro di comunità fatto dagli abitanti

Approfondisci

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Telefono

Facebook

Instagram

Youtube