28 Gen 2014

L'Aquila, "il terremoto ci ha dato una scossa"

“La cosa incredibile è che in un modo terribile e drammatico il terremoto ha segnato un po’ un risveglio per […]

“La cosa incredibile è che in un modo terribile e drammatico il terremoto ha segnato un po’ un risveglio per la popolazione dell’Aquila. Molti di noi erano andati via e sono tornati perché ora troviamo un terreno fertile; abbiamo cominciato a confrontarci, a mettere in discussione il modello di sviluppo. Le nostre iniziative ottengono un grande successo. Prima in questa città non c’era nemmeno un centro sociale. Ora è un fiorire di attività”

8529856154_2c5dd24482_h

CaseMatte è uno spazio autogestito in cui si organizzano continuamente dibattiti e approfondimenti sul tema della ricostruzione e non solo
febbraio 2013
Da “Io faccio così” pag. 235

Acquista Io Faccio Così

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
Il messaggio di nonviolenza di Ghandi settantacinque anni dopo
Il messaggio di nonviolenza di Ghandi settantacinque anni dopo

“Il Golfo ai poeti”: quali scenari possibili per un territorio militarizzato?
“Il Golfo ai poeti”: quali scenari possibili per un territorio militarizzato?

Wakhan, il corridoio che collega Cina e Afghanistan dove le minoranze vengono sacrificate
Wakhan, il corridoio che collega Cina e Afghanistan dove le minoranze vengono sacrificate

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Myanmar, le responsabilità dell’occidente a due anni dal golpe – #663

|

“Mi sono trasferita in campagna per dedicarmi alla terra: qui il tempo passa in modo diverso”

|

Dagli scarti del cacao ai fogli: una nuova carta ecologica sbarca a Genova

|

Il messaggio di nonviolenza di Ghandi settantacinque anni dopo

|

Monte San Primo: i cittadini si mobilitano per salvare la montagna dal business del turismo

|

Capra Libera Tutti, il santuario che salva gli animali dal mattatoio e diffonde la cultura del rispetto

|

Il nuovo progetto discusso dello Ski Dome a Cesana: una pista da sci anche in estate?

|

Bici&Radici: fiori e biciclette per portare bellezza nella metropoli