Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
10 Feb 2016

“Tutti Fuori, Fuori Tutti”: II rassegna del teatro sociale

Scritto da: Daniela Bartolini

Torna il 14 febbraio la rassegna del Teatro Sociale in Casentino. Sei spettacoli tra il Teatro Dovizi e il Teatro Sole di Bibbiena dove l’arte diventa strumento di inclusione sociale.

Dopo il grande successo della <b>prima edizione, torna “Tutti Fuori, Fuori Tutti”, la rassegna di teatro sociale nata dall’idea di quattro soggetti che operano da tempo nel territorio casentinese a favore dell’inclusione sociale di gruppi di popolazione portatori di disagio e diversamente abili : le onlus Amica Rete e Vivere Insieme Casentino, la compagnia di Teatro NATA e l’Associazione Quinte tra le Note.

La seconda rassegna si terrà presso il Teatro Dovizi e il Teatro Sole di Bibbiena e avrà inizio il prossimo 14 febbraio.
Sei eventi, tante compagnie ed associazioni coinvolte : “Poti Pictures”, Compagnia “Spazio Danz’Abile” dell’A.P.S. Electra, Associazione “Gli Angeli All Stars”, Compagnia “Un caldo del demonio” con gli ospiti del centro diurno “Isola che non c’è” gestito dalla Cooperativa koiné e gli studenti del Liceo di Scienze Umane “G.Galilei”, Compagnia “Diesis Teatrango”, Gruppo “Ladri di Menti…ne” con protagonisti gli ospiti del Centro F. Basaglia di Bibbiena nell’ambito del Laboratorio Teatrale guidato dalla Compagnia NATA e sostenuto dai volontari dell’Associazione di Volontariato “Vivere Insieme Casentino”.

Vuoi cambiare la situazione di salute e alimentazione in italia?

ATTIVATI

Un progetto ambizioso: usare l’arte come strumento di inclusione sociale. Parlare del disagio (mentale, fisico, intellettivo, immigrazione), confrontarsi con esso, creare spazi di condivisione tra chi lo vive o l’ha vissuto in prima persona, le famiglie e la comunità. Sensibilizzare rispetto alla “diversità”, evidenziarne gli stereotipi ma anche la condizione spesso di marginalità e solitudine. Innescare un processo che rendendo visibile ciò che spesso è invisibile, agisca nella comunità trasformandola.

Presentazione il 14 febbraio alle ore 17 al Teatro Sole, accompagnati dai filmati prodotti dalla “Poti Pictures”: cortometraggi con protagonisti ragazzi con disabilità.

Il 6 Marzo al Teatro Dovizi in scena “Spazio Danz’Abile” con lo spettacolo CORPO A CORPO. Il 10 Aprile sempre al Teatro Dovizi, “Gli Angeli All Stars” ci porteranno nel futuro. In “STAR SPECK: Credo negli esseri umani”, l’equipaggio di una nave spaziale terrestre è alla ricerca di un nuovo pianeta dove poter vivere senza differenze. Seguendo le tracce di un vecchio satellite troveranno uno sconosciuto pianeta abitato. Riusciranno a convincere gli alieni che incontreranno che in fondo gli esseri umani che hanno il coraggio di essere umani non sono niente male?
AL DI LA DI ME, MI CERCO della Compagnia “Un caldo del demonio” sarà sul palco del Dovizi il 17 Aprile. Mentre il 24 Aprile al Teatro Sole la Compagnia “Diesis Teatrango” propone con AUTORITRATTO un evento sul segno biografico: parole, azioni, racconti, suoni che che si manifestano in riti, affetti, quotidinità e straordinarietà della propria storia e della propria cultura. La performance nasce dal percorso formativo del Laboratorio Permanente di Teatro Sociale di Diesis Teatrango, ed accoglie contributi del Centro d’Ascolto per cittadini stranieri del Comune di Montevarchi, centrando la drammaturgia sul segno biografico scritto, narrato e agito.
Conclusione della rassegna 01 Maggio al Teatro Dovizi
con D.R.E.A.M.S del gruppo “Ladri di Menti…ne”. Ricordo. Emozione. Amore. Morte. Sogno. Da Midsummer Night’s Dream di William Shakespeare
“Sognare è un’esperienza umana spesso sottovalutata e relegata a bizzarra manifestazione notturna. I sogni, custodi del sonno, ci regalano momenti di intensa gioia, paura, stranezza, rabbia… Le emozioni si svegliano e circolano nella scena onirica che può essere vista come un viaggio in mete strane, nascoste, inaspettate. Proprio come quando viaggiamo nella realtà, possiamo limitarci a vivere passivamente gli incontri e le avventure del nostro itinerario, oppure fermarle, pensarci su, attribuire un senso e un significato a ciò che il palcoscenico del sogno ci offre.”

Tutti gli spettacoli si terranno alle ore 17, ingresso unico 5€.
Per informazioni e prenotazioni: 3391114174.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Surgisphere e gli studi sull’Idrossiclorochina – Io Non Mi Rassegno #152

|

Allevatori che ballano coi lupi (e coi cani da guardiania)

|

Il progetto R2020: intervista a Sara Cunial

|

“Cambio vita e coltivo canapa industriale”: Francesco Procacci e il suo ritorno alla terra

|

Altipiano: le maestre del bosco che in cinque mesi hanno ribaltato la loro scuola – Scuola che Cambia #2

|

Che cos’è e come funziona la nutripuntura

|

Adotta il tuo Orto, scegli quali verdure seminare e aspettale a casa!

|

Imprese: come stringere partnership vincenti ed evitare clamorosi errori