Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
6 Set 2018

"Siamo fatti per questi tempi?": tornano gli incontri filosofici

Scritto da: Daniela Bartolini

Torna “Siamo fatti per questi tempi?” Il percorso di riflessione condivisa proposto dalle agenti del cambiamento Monica Smith e Maya Cristiano. Quattro nuovi appuntamento dal 20 settembre al 13 dicembre per confrontarsi sui nuovi grandi temi: salute, ambiente, economia e politica.

I tempi che stiamo vivendo presentano continue sfide che richiedono nuove soluzioni. Soluzioni originali per una transizione verso una società più equa, giusta e sostenibile. Dalla sfera individuale a quella collettiva, culturale e sociale, insieme possiamo confrontarci su grandi temi, formulando le giuste domande.

siamo-fatti-per-questi-tempi-incontri-filosofici-1536224852

Nasce per questo “Siamo fatti per questi tempi?”, il cui percorso di riflessione si intreccia con quello dei Sette Sentieri dell’Italia che Cambia. I temi presi in considerazione negli incontri che nel metodo si ispirano alle pratiche filosofiche, sono infatti ispirati a queste strade di transizione verso una società più equa, giusta e sostenibile, al tempo stesso punti di arrivo e di partenza, che raccontano le basi su cui si muove Italia che Cambia.

Dedicare del tempo alla riflessione, offrirsi questa possibilità non è mai scontato, così come non lo è una vera condivisione, in cui cerchiamo di ascoltare realmente l’altro, cercando di andare oltre al pensiero già concepito per accogliere altre possibilità, soluzioni inedite frutto di un pensiero collettivo.

siamo-fatti-per-questi-tempi-incontri-filosofici

Il punto di partenza, come per i precedenti incontri, sarà la lettura collettiva di un testo per poi creare insieme domande e estrapolare parole chiave che creano una sorta di mappa mentale collettiva.

Gli appuntamenti si terranno alle ore 20 presso Equamente Bottega del Mondo-via Fratelli Vasco 6/b (angolo via Verdi), Torino.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Le storie che amiamo raccontarci – Io Non Mi Rassegno #109

|

“La salute non è in vendita”: sei richieste per salvare la sanità pubblica

|

“La condivisione ci salverà!”: Gabriele e tutti i volontari dell’emergenza coronavirus

|

Una app per rimettere in pista le piccole botteghe verso una nuova economia

|

Ashoka: la rete degli imprenditori sociali che stanno trasformando il mondo – Io faccio così #285

|

“Vogliamo ringraziare l’Italia”: i ragazzi migranti cuciono le mascherine

|

L’oceano è troppo caldo: a rischio la grande barriera corallina

|

Comprendere e gestire emozioni e relazioni in questo periodo

Copy link
Powered by Social Snap