Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
26 Mar 2019

A Torino la prima edizione della giornata “Camminando verso l’Essere… tra Utopia, Intuizione e Scienza”

Scritto da: Lorena Di Maria

Si svolgerà sabato 6 aprile, presso la Cascina Marchesa di Torino, la prima edizione di “Camminando verso l’Essere… tra Utopia, Intuizione e Scienza”, una giornata di approfondimento organizzata dall’associazione ArtInMovimento sui temi della ricerca e della spiritualità, pensata per offrire ai partecipanti spunti e strumenti per evolvere, crescere, riconoscere i propri talenti e vivere pienamente il qui e ora.

“Camminando verso l’Essere… tra Utopia, Intuizione e Scienza” è una giornata di studio e approfondimento fra ricerca e spiritualità, un momento di crescita e riconnessione col proprio sé e col momento presente.
L’iniziativa, frutto della sinergia tra le associazioni ArtInMovimento di Torino e IF di Como, ha come obiettivo principale offrire ai partecipanti spunti e strumenti per evolvere, crescere, riconoscere i propri talenti e vivere pienamente il qui e ora.

“Sarà una giornata in cui metteremo al centro il tema della relazione: migliorare la nostra comunicazione e la nostra capacità di confrontarci con gli altri, entrare in connessione col prossimo e scoprire il grande potere dell’ascolto – ci racconta Annunziato Gentiluomo, direttore e organizzatore dell’evento – per fare ciò, utilizzeremo metodi e strade diverse: la prima strada è la bioenergetica, attraverso la quale ricercare armonia e connessione tra corpo e mente, l’altra è la musica, ovvero la vibrazione capace di modificare l’assetto e il suono come noi lo conosciamo.

In un incontro tra spiritualità e scienze, ne sono esempio i mantra, ma anche tutti gli studi di neuroscienze che raccontano come l’ascolto e la pratica musicale abbiano importanti effetti benefici sul nostro cervello”.

Ogni workshop presenterà una parte teorica ed una pratica che permetteranno di avvicinare i partecipanti all’ascolto corporeo, alla meditazione e all’ascolto musicale, per far comprendere in prima persona cosa significa vivere la musica.

I temi di questa prima edizione saranno quindi il potere della musica, la relazione empatica tra cuore-cervello, l’accompagnamento al morente.

“Attraverso l’attività “verso la luce… come accompagnare il morente nella comprensione del passaggio” torneremo infatti al concetto di relazione, attraverso il quale impareremo a non vivere il momento della morte come un evento tragico ma come un “passaggio” verso il risveglio. Questa attività ci aiuterà ad affrontare questo inevitabile momento, insegnandoci ad accompagnare un nostro caro nel proprio viaggio” afferma Annunziato Gentiluomo.

L’iniziativa rappresenta la prima azione del Progetto “Grazie, Signor Bacci“, promosso dall’Associazione ArtInMovimento, in collaborazione con l’A.R.E.I. – Afterlife Research and Education Institute – in Illinois.

Sarà una giornata per sostenere il famoso pioniere della metafonia, una tecnica che, attraverso l’utilizzo di una precisa strumentazione, riesce a incarnare e dare vita alle voci dell’oltre.
Marcello Bacci oggi verte in situazioni di salute complesse. L’evento è pensato per restituire una piccola goccia a chi, come lui, ha dedicato la propria vita al sostegno del prossimo e a dare speranza a chi si è trovato a vivere un lutto”.

Anche il Torino Underground Cinefest, che ha luogo proprio in questi giorni a Torino, si impegna a promuovere la giornata di studio di beneficienza a sostegno di Marcello Bacci: “L’associazione ArtInMovimento affianca SystemOut da sempre nella realizzazione del Festival e quindi è stato molto naturale sostenere la giornata “Camminando verso l’Essere” – afferma Mauro Russo Rouge, ideatore e direttore artistico del festival – la sosteniamo, in primis, perché si tratta di un evento di beneficenza e, in secondo luogo, perché nel programma si dà spazio all’arte attraverso la musica che sussurra alle cellule e per come vengono affrontati i temi della relazione e della comunicazione quali basi per il processo di cura”.

Programma:
9.30 – 11.15: Verso la luce… come accompagnare il morente nella comprensione del passaggio (Occhipinti e Muggia)
11.45 – 13.30: Risanare l’anima sussurrando alle cellule (Scarpa e De Palmas)
15.30 – 17.30: Campi in interazione… come migliorare il tuo “essere con” (Gentiluomo-Maule)
17.45 – 18.15: Meditazione di allineamento (Gentiluomo e Lucà)
18.15 – 19.30: Al Servizio del Mondo dello Spirito
19.30: Conclusioni

I relatori dell’evento saranno Giovanni Occhipinti (psicoterapeuta e tanatologo), Daniela Muggia (tanatologa, docente e autore), Maurizio Scarpa (musicoterapeuta), Margherita De Palmas (musicoterapeuta), Annunziato Gentiluomo (sociologo, insegnante, formatore e autore) e Vigilio Maule (autore esperto in bioenergetica).
Modereranno: Imma Lucà, Annunziato Gentiluomo e Odette Alloati.

L’evento si svolgerà presso Cascina Marchesa in Corso Regina Margherita 371 a Torino.
Il costo della giornata è di 60,00€ ed include l’iscrizione all’associazione ArtInMovimento, il coffee break e il pranzo.

L’evento è patrocinato dalla Città di Torino, dalla Città Metropolitana e dal Consiglio Regionale del Piemonte.
Si segnala che grazie al patrocinio dell’Agenzia di formazione BIMED, la partecipazione alla giornata “Camminando verso l’Essere… tra Utopia, Intuizione e Scienza” garantirà 5 ore di formazione per gli insegnanti di ogni ordine e grado, in linea con quanto richiesto dalla Legge del 13 luglio 2015 n. 107.

Iscrizione:
L’iscrizione si effettua mediante il versamento della quota individuale di 60 €, quale contributo spese organizzative e di iscrizione all’Associazione ArtInMovimento, inviando un Bonifico Bancario intestato a: A.C.S.D. ArtInMovimento – Corso Verona, 20 – 10152 Torino (TO)
IBAN: IT17Q0335967684510700210195 [Banca Prossima]
con la seguente causale: Iscrizione NOME E COGNOME a Camminando verso l’Essere 2019.

Una volta versata la quota, è necessario inviare un e-mail all’indirizzo info@artinmovimento.com, con allegata la ricevuta del versamento, segnalando il nome e il cognome del partecipante e precisando anche città e indirizzo di residenza, luogo e data di nascita, numero di telefono e codice fiscale, dati necessari per il tesseramento alla realtà associativa. È possibile effettuare un bonifico cumulativo per più persone specificando assolutamente nome e cognome di ogni partecipante nello spazio preposto per le “comunicazioni”. In ogni caso, si richiede di inviare un’ e-mail dettagliato con le informazioni suddette per ciascuno, sempre indirizzato ad info@artinmovimento.com.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Come affronteremo la crisi del debito? – Io Non Mi Rassegno #112

|

Capanna di Betlemme: un esempio di accoglienza e ospitalità nei giorni dell’emergenza

|

Emergenza Covid-19: riparti dalle tue risorse interiori

|

Matteo Ficara: “Con l’immaginazione può rinascere una specie felice!” – Meme #33

|

Cinemambiente a casa tua: i film per ripensare il nostro futuro

|

Felber: “Perché non si affronta la crisi ambientale come il coronavirus?”

|

Stop agli attendismi: d’inquinamento e di traffico si muore!

|

Un modello di produzione e distribuzione alimentare sostenibile e resiliente

Copy link
Powered by Social Snap