3 Mag 2019

Ricette #25 – Agretti al pesto di anacardi e coriandolo

Scritto da: Giulia Napolitano

La dottoressa Giulia Napolitano ci spiega come preparare un gustoso piatto a base di agretti, una primizia utile a sostenere il nostro organismo con vitamine e minerali in questo periodo a forte rischio malanni.

Salva nei preferiti

È finalmente tornata la stagione delle primizie, in quest’inizio di primavera così lenta ad arrivare. I giovani getti e germogli freschi come asparagi, agretti e altre delizie inondano i mercati e tutto il nostro organismo li reclama a gran voce!

 

Questo tipo di verdure riesce ad attivare il naturale processo depurativo dell’organismo, andando a drenare i liquidi accumulati e stimolando la mobilitazione dei grassi pulendo il circolo linfatico.

ricettaIn questo periodo di incertezza tra inverno e primavera girano ancora moltissimi malanni ed è bene cercare di fare il pieno di vitamine e minerali per sostenere il nostro organismo.

 

Per rendere più interessante questa verdura già meravigliosa ho deciso di arricchirla con un pesto un po’ particolare: una bella cremina di anacardi, noci brasiliane (gentilmente regalate da un amico di ritorno da un viaggio subtropicale) e limone, cui ho aggiunto un ingrediente da me molto amato, il coriandolo fresco!

 

Il coriandolo fresco, da noi quasi introvabile, è una spezia molto usata nella cucina messicana, ma anche thailandese e tropicale in generale. Da noi ha l’appellativo di “erba cimice”, per farvi intendere come il suo gusto sia deciso e netto. È un ottimo alleato per la digestione, oltre ad avere una funzione battericida e fungicida che non guasta.

 

Come ho fatto a trovarlo fresco? Semplice, ho un compagno meraviglioso che me lo ha coltivato e ora cresce rigoglioso in un bel vaso, ignorato da tutti gli insetti e gli animali visto il suo gusto decisamente particolare!

 

Questa cremina è ricca quindi di vitamine (soprattutto C), omega 3, selenio e proteine: ottimi alleati per contrastare i malanni stagionali.

 

Ingredienti:
due mazzi di agretti puliti
una manciata di anacardi
3 noci brasiliane
un ciuffetto di coriandolo fresco
mezzo limone spremuto
scorza di limone
sale

 

Preparazione:

Cuocete al vapore gli agretti e nel frattempo preparate il pesto: in un mortaio macinate la frutta secca, allungate con acqua di cottura degli agretti e con il limone. In ultimo unite il sale e il coriandolo, sempre pestellando. Infine unite le scorze di limone.

Mescolate agli agretti e servite tiepidi.

 

Buon Appetito!

 

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
‘A Fera Bio, un mercato biologico che promuove uno stile di vita etico
‘A Fera Bio, un mercato biologico che promuove uno stile di vita etico

Caterina Iemmolo: “Con Creo Vivo cerco di diffondere l’energia dei fermentati”
Caterina Iemmolo: “Con Creo Vivo cerco di diffondere l’energia dei fermentati”

Identità e territorio: rinasce la vernaccia di Oristano Doc
Identità e territorio: rinasce la vernaccia di Oristano Doc

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Processo Italcementi: la collina dei veleni – INMR Sardegna #26

|

A Chioggia c’è un albergo sociale gestito da persone fragili

|

Festa del libro, a Zafferana Etnea scuole e collettività insieme per promuovere la lettura

|

Navi da crociera: ecco cosa è emerso dall’inchiesta sul loro impatto

|

Come si fa una comunità energetica (per davvero): ne parliamo con Gianluca Ruggieri – Meme! #47

|

Kento, il rapper militante che usa l’hip hop per “far uscire” i giovani dal carcere

|

Alex Zanotelli: “Disobbedienza civile per difendere la legge 185 sull’export di armi”

|

Alice Pomiato, alias aliceful: “La partecipazione sociale è la cosa più sostenibile che ci sia”

string(9) "nazionale"