Bacheca cerco/offro
31 Gen 2022

Cerco borghi “fantasma”

Scritto da: Elisa
Salva nei preferiti
Cerco borghi “fantasma”

Salve. Sono un’antropologa culturale e mediatrice etnoclinica, ma lavoro come operatrice/educatrice.
Vorrei appoggiarmi ad Italia che cambia per avere la possibilità di conoscere delle realtà di borghi da ristrutturare nel territorio umbro, dove poter – dietro anche la realizzazione di una rete – creare dei progetti di integrazione lavorativa di vulnerabilità e rivitalizzazione dei luoghi.
Grazie.

2 risposte a “Cerco borghi “fantasma””

  1. Naturalia97 ha detto:

    Solo in Umbria? Ne abbiamo moltissimi anche al Nord!

  2. PAOLA85 ha detto:

    Al nord sarei interessata io col mio compagno, cerchiamo realtà di montagna, non troppo alta perchè vorremmo essere autosuffucienti producendo i vegetali necessari. vorremmo un terreno nostro, magari con bosco o adiacente, ma disposti anche a piccole realtà da ricostruire insieme ad altri purchè con possibilità di terreno perchè desideriamo proprio essere immersi nella natura. Abbiamo varie capacità lavorative da mettere a disposizione, serietà e determinazione, purtroppo poche o quasi nulle risorse economiche nonostante lavoriamo.
    Se ha dei canali, dei riferimenti da consigliare, di realtà esistenti o nascenti, mi sarebbe molto utile cosi da potermi informare e inserire. Grazie mille

Lascia un commento pubblico

Per poter visualizzare più dettagli e contattare l'utente devi prima effettuare l'accesso o registrarti

Gaza, la strage continua ma cresce il movimento pro-Palestina – #933

|

Zero Waste Italy: unire le forze per chiedere una legge per incentivare riparazione e riuso

|

Animago: due libri per esplorare il mondo a mente scalza

|

Greenatural, il marchio che unisce domanda e offerta di prodotti etici ed ecologici

|

Casa nome collettivo: parlare di Palestina, riflettere sulla guerra per chiedere la pace

|

Giorgio Cremaschi: “Su Gaza l’occidente usa un doppio standard”

|

Bombe di semi e draghi: è in partenza un cammino per seminare vita in nome di Fukuoka

|

I gelsi e la talpa, l’azienda agricola che vende “siciliano” e promuove il consumo critico

string(9) "nazionale"