Bacheca cerco/offro
10 Giu 2022

Cerco coinquilino/a per dividere casina immersa nel verde

Scritto da: giulio
Salva nei preferiti
Cerco coinquilino/a per dividere casina immersa nel verde

Ciao a tutti, cerco una coinquilina/o, oppure una coppia, per dividere una casa da 80 mq immersa nel verde.
La casa si trova in Umbria, in una zona interessantissima per il progetto futuro della creazione di una realtà davvero alternativa al sistema: non solo ecosostenibilità, agricoltura e tutto il resto, divenuti oramai slogan da WEF e quindi esautorati della loro reale sostanza, ma realmente una situazione di vita umana.
Il senso della casetta “immersa nel verde” è quello di far base in un luogo al centro dell’Italia che sia facilmente raggiungibile da chiunque: abbiamo postato altro annuncio e, mentre si candidavano le persone “perditempo”, s’è perso il casale…
La spesa totale del canone è di 350,00 euro, i costi ridotti permetteranno di metter da parte il resto, e- soprattutto – investire per mettere la casa subito in produzione mediante “social eating/Home restaurant” anche per cogliere occasione d’incontro con le persone interessate ad aderire al progetto macro, in avvio per la prossima primavera.
Potete scrivere o inviare un messaggio via mail o (RIGOROSAMENTE SOLO sms) ad Elisa al 379 143 59 55 e sarete richiamati.
Ciao!

Lascia un commento pubblico

Per poter visualizzare più dettagli e contattare l'utente devi prima effettuare l'accesso o registrarti

Julian Assange è libero! Il fondatore di Wikileaks patteggia ed è e già rientrato in Australia – #955

|

A Palermo si festeggiano i primi 25 anni di Banca Etica

|

Oltre il mito della longevità, la Blue Zone è un modello da preservare

|

Laboratorio Prodor: 90 anni fra fermenti vegetali e formaggi vegani

|

Pachacanta, il festival di musica medicina per riconnettersi con natura e spiritualità

|

I parchi italiani e la difficile convivenza fra residenti, amministrazioni locali ed enti di gestione

|

È-Vento di Saccargia, il nostro racconto della mobilitazione sarda contro la speculazione energetica

|

Anema: mangiare insieme e autoprodurre sono atti politici

string(9) "nazionale"