Bacheca cerco/offro
9 Gen 2023

Cerco gente che abbia voglia di avviare un progetto di costruzione di una casetta in legno poi un orto e tanto altro

Scritto da: michele
Salva nei preferiti
Cerco gente che abbia voglia di avviare un progetto di costruzione di una casetta in legno poi un orto e tanto altro

Ciao a tutti, sono un ragazzo di 36 anni e vivo in Puglia dove ho un appezzamento di terra, coltivato principalmente ad ulivi, dove ci faccio un grande orto estivo ed invernale e rivendo gli ortaggi sul posto; ho l’ attacco dell’acqua, ma non della corrente… Vorrei costruire una piccola casetta in legno dove poter vivere, avere qualche animale, una cupola geodedica come serra e tante altre idee. Io ho molti attrezzi necessari per la costruzione, ho un minimo di esperienza nella lavorazione del legno e del ferro. Cerco 2/4 ragazzi/e che hanno tante belle idee e tanta voglia di fare un’esperienza diversa, un’esperienza di condivisione di sapere e fare. Al momento sto raccogliendo molti bancali, ho una roulotte e diverse tende “serie” da campeggio. Vorrei poter condividere questo progetto con qualcuno, con cui verrà diviso e condiviso tutto. Altri dettagli, su orari, impegni etc ci organizzeremo in un secondo momento, la cosa importante è trovare la gente giusta.   

Potete contattarmi qui, o via email a r3v0lt@protonmail.com

o qui https://www.facebook.com/profile.php?id=100012709140922

Lascia un commento pubblico

Per poter visualizzare più dettagli e contattare l'utente devi prima effettuare l'accesso o registrarti

La Grecia vieterà la pesca a strascico, primo paese in Europa – #920

|

L’assalto eolico è ingiustizia climatica: le conseguenze sul patrimonio culturale sardo

|

Franco D’Eusanio e i vini di Chiusa Grande: “È un equilibrio naturale, noi non interveniamo”

|

L’arte collettiva del sognare: il social dreaming arriva in Liguria

|

Quanto inquinano gli aerei? Ecco cosa dicono i dati e le leggi

|

No border books, un kit di benvenuto per i piccoli migranti che approdano a Lampedusa

|

Intelligenza artificiale in azienda: ci sostituirà o ci renderà il lavoro più facile?

|

HandiCREA e il sogno di Graziella Anesi di un turismo accessibile e inclusivo

string(9) "nazionale"