Bacheca cerco/offro
9 Nov 2020

Cerco Esseri Umani per Co-Creare un Progetto di Vita

Scritto da: Niko
Cerco Esseri Umani per Co-Creare un Progetto di Vita

Progetto: Villaggio Equo, Ecologico ed Evolutivo, orientato alla Consapevolezza e Responsabilità Olistica di una Creazione secondo Valori Umani, Naturali ed Evolutivi.

Cerco Esseri Umani con Consapevolezze, Sensibilità e Valori Affini, per confrontarsi condividere un Progetto di Vita e una Rivoluzione Olistica, con l’intento di diventare sempre più consapevoli, responsabili e creatori di ogni aspetto del proprio Essere e della propria Vita, partendo dalla Sopravvivenza (Abitazione, Alimentazione, Energia, eccetera) e arrivando fino all’Autorealizzazione Olistica come Esseri Umani, Naturali ed Evolutivi.

Cerco in particolare 3 – 6 individui per condividere il Progetto di Vita.

Se Ti senti ben sintonizzato, anche con quanto ho scritto e con la lista di Valori che segue, contattami via messaggio WhatsApp o Telegram al numero 351 7182819‬.

Amicizia
Sincerità
Semplicità
Responsabilità della Co-Creazione
Salute Naturale
Stile di Vita Naturale
Consapevolezza Psicologia Olistica
Equità e Solidarietà
Libertà di Essere Se Stessi
Rispetto di Spazi e Tempi Personali
Non-Violenza
Armonia Ecologica
Food Forest e Frutticoltura Naturale
Orticoltura Naturale
Liberazione Animale
Energie Ecosostenibili e Rinnovabili
Autosufficienza
Autodeterminazione
Meditazione
Rivoluzione Olistica
Evoluzione Umana

Lascia un commento pubblico

Per poter visualizzare più dettagli e contattare l'utente devi prima effettuare l'accesso o registrarti

Abusi edilizi: ecco cosa sta succedendo in Sicilia

|

Giufà come Godot: gli attori scendono dal palco e diventano attivisti

|

Orsigna Arum Festival: ritroviamoci nel bosco per rigenerare noi stessi e gli altri

|

Fra agroecologia e abitare sostenibile prosegue il percorso di Seminare Comunità

|

Utopie minimaliste: solo la consapevolezza può salvare il mondo dal collasso

|

Dal Giglio elle Eolie, buone pratiche e criticità delle isole minori italiane

|

Canapa industriale: perché in Italia siamo così indietro?