Bacheca cerco/offro
5 Mar 2021

Selezioniamo figura da inserire nello staff del Museo geologico Luigi Torri

Scritto da: Matteo
Selezioniamo figura da inserire nello staff del Museo geologico Luigi Torri

La Coop. Soc. Liberi Sogni che gestisce il Museo Torri di Caprino Bergamasco cerca una figura giovane e dinamica da inserire nello staff didattico del museo. La nuova collaboratrice/ il nuovo collaboratore si occuperà della progettazione e conduzione di attività didattiche per i diversi pubblici museali e legate ai fossili, alla geologia, alle scienze naturali e di gestire alcune aperture del museo.

Requisiti richiesti:
– voglia di mettersi in gioco e sperimentarsi, di fare parte di un team in continua formazione e buona propensione al lavoro con il pubblico ed interpersonale;
– laurea in geologia (preferenziale) o scienze naturali/ambientali;
– comprovata esperienza in didattica geologica (preferenziale), ambientale o divulgazione scientifica (in particolare rivolta alle scuole, ma anche alle famiglie con bambini) – svolta presso musei scientifici;
– residenza in provincia di Lecco o Bergamo (o comunque non troppo lontano da Caprino Bergamasco).

Gli/le interessat* possono inviarci la loro candidatura (cv e lettera motivazionale) a museo.torri@gmail.com entro il 14/3/2021.

Lascia un commento pubblico

Per poter visualizzare più dettagli e contattare l'utente devi prima effettuare l'accesso o registrarti

Regionali Sardegna, vince Todde (centrosinistra) e… il caos? – #886

|

L’esperienza culturale dell’Orto Sociale Urbano promette benessere per il corpo e la mente

|

Trame di Sardegna: la tessitrice ribelle Dolores Ghiani e il suo racconto sul filo della tradizione

|

HubZine Italia, condividere conoscenza su pace, clima e attivismo

|

Nella periferia romana un “muro delle meraviglie” contro l’emarginazione delle persone con disabilità

|

I laboratori di MAG2 contro le crisi odierne, da quella economica a quella ambientale

|

A Melpignano una cooperativa di comunità per rendere il borgo sostenibile dal basso

|

Quartiere Latino: a Napoli il condominio diventa un museo d’arte contemporanea

string(9) "nazionale"