La mappa dell'Italia che Cambia

Cooperativa le Terre di Don Peppe Diana

La Cooperativa “Le terre di Don Peppe Diana” è stata costituita nel 2010 tramite un bando pubblico nel 2010 e ha avuto in affidamento la tenuta agricola appartenuta al boss Michele Zaza a Castel Volturno per la realizzazione di una fattoria didattica e del caseificio che produce la “Mozzarella della Legalità”, primo prodotto campano realizzato sui terreni confiscati alla camorra.

Produce Mozzarella di Bufala Campana DOP e ricotta con latte di allevamenti locali. Si dedica anche alla produzione di grano, con i quali Libera Terra realizza i Paccheri Don Peppe Diana e legumi pregiati quali la cicerchia.

Tel. 3274607345 – 328 5542525 – 340 2810541

La Cooperativa “Le terre di Don Peppe Diana” aderisce alla rete di Libera.

“Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” è nata con l’intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia.

Attualmente Libera è un coordinamento di oltre 1600 associazioni, gruppi, scuole, realtà di base, territorialmente impegnate per costruire sinergie politico-culturali e organizzative capaci di diffondere la cultura della legalità.

LIBERA TERRA MEDITERRANEO è un consorzio, ONLUS, che raggruppa cooperative sociali di Libera Terra, unite ad altri operatori che ne hanno sposato la causa.

Ultimo aggiornamento del 04 Dicembre 2020

Articoli che parlano di questa realtà

Riutilizzo sociale dei beni confiscati alla mafia: l’Italia fa scuola
Riutilizzo sociale dei beni confiscati alla mafia: l’Italia fa scuola

Approfondisci

Contatta la realtà

Indirizzo

Email

Facebook

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci