Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia

La mappa dell'Italia che Cambia

Ecoistituto della Valle del Ticino

Ecoistituto della Valle del Ticino

L’Ecoistituto Valle del Ticino, presieduto da Oreste Magni, nasce nella primavera del 1998 sull’esempio di analoghe associazioni operanti da tempo nei paesi di lingua tedesca su progetti in campo ecologico sociale.

Ha tra i suoi fondatori, oltre che cittadini Cuggionesi, docenti del Politecnico di Milano e tecnici operanti sulle due sponde del fiume, nonchè nel Canton Ticino. Tra i suoi progetti, quello della riattivazione della Centrale idroelettrica di Castelletto di Cuggiono.

Tra le attivitá, la realizzazione della Valutazione di Impatto Ambientale autogestita di Malpensa, in convenzione con l’Università di Venezia; lo studio dei potenziali di risparmio energetico dei comuni di Cuggiono e Bernate Ticino; il progetto agricoltura con il Parco del Ticino Piemontesee.

In campo storico culturale ha editato “Rosa, vita di una emigrante italiana” ed è particolarmente attivo sulle tematiche della emigrazione in collaborazione con l’Italian Club di St. Louis e con History Research Study Center della Minnesota University. Tra le sue realizzazioni, il Centro di documentazione sulla emigrazione dall’Alto Milanese.

Altri social: http://www.ustream.tv/channel/ecoistituto_live

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Facebook

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci