Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia

La mappa dell'Italia che Cambia

La Macina

La Macina

La Macina è un gruppo di ricerca etnomusicologica e canto popolare con sede a Jesi, fondata da Gastone Petrucci nel 1968.

L’obbiettivo del gruppo è quello di indagare, promuovere e divulgare le tradizioni della musica popolare Marchigiana al fine di garantirne la conservazione attraverso quindici album all’attivo, innumerevoli spettacoli teatrali e la creazione del Centro Tradizioni Popolari.

Le attività della Macina hanno portato anche i più giovani ad interessarsi al patrimonio culturale legato alla musica popolare Marchigiana: in particolare Filippo Paolasini e Paola Ricci, due giovani attori legati alle attività del gruppo, hanno portato avanti un lavoro di ricerca e registrazione di canti popolari e filastrocche nei paesi dell’Anconetano e Maceratese, documentando con precisione archeologica testimonianze di una tradizione trasmessa solo per via orale.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Facebook

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci