La mappa dell'Italia che Cambia

Legami di Terra-orto di Drizzona

Legami di Terra-orto di Drizzona

Legami di Terra è un progetto di agricoltura sociale e sinergica nei paesi di Casalmaggiore (CR),Drizzona (CR) e Scandolara Lavara (CR), voluto da un consorzio pubblico di comuni finanziato da Fondazione Cariplo in partenariato con Gal Oglio Po, Fondazione Santa Chiara, Parco Oglio Sude il comune di Casalmaggiore. 2000 metri quadrati coltivati, 3 Orti in 3 paesi del Distretto (Casalmaggiore , Scandolara Ravara, Drizzona), 17 persone segnalate dai servizi sociali dei Comuni e dal Servizio di Psichiatria Territoriale, agricoltura sinergica e biodinamica: questi sono i tratti salienti del Progetto Legami di terra promosso da Consorzio Casalasco Servizi Sociali (consorzio pubblico delle politiche sociali dei 20 comuni del Distretto a sud di Cremona). Il progetto è finanziato da Fondazione Cariplo e Fondazione Comunitaria di Cremona. Con questa nuova progettualità si intende favorire una nuova dimensione del lavoro sociale, inteso come lavoro integrato fra saperi e competenze diverse, sviluppo di un senso di appartenenza alla comunità, opportunità per una maggiore autonomia delle persone in contesti di fragilità sociale, contaminazione di un modello solidale con le nuove generazioni (in linea anche con il progetto FARELEGAMI sempre sostenuto da Fondazione Cariplo). Nell’ambito delle prospettive di un territorio come il Casalasco, a forte vocazione agricola, è strategico sperimentare una sinergia tra agricoltura e politiche sociali. Il tema sulla nutrizione e la sostenibilità si sposa pienamente con gli indirizzi strategici del presente progetto che fa leva sulla finalità sociale di un’agricoltura che rispetta e tutela il Paesaggio e coinvolge le comunità locali in iniziative di solidarietà

Ultimo aggiornamento del 08 Dicembre 2020

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Facebook