La mappa dell'Italia che Cambia

Opportunity Onlus

Opportunity Onlus

Opportunity Onlus nasce a Napoli nel 2010, mentre la città era piena di rifiuti e veniva raccontata ai microfoni della storia come la vergogna di Italia. Ad oggi questa realtà è la Onlus più giovane di Napoli.

Tra i progetti che porta avanti troviamo la gestione di beni confiscati alla Camorra al Rione Sanità, attualmente sono 3 quelli che sono stati restituiti alla bellezza e alla cittadinanza.

Opportunity Onlus organizza anche iniziative di beneficenza e di volontariato a vantaggio di minori a rischio e persone povere. Si occupa di comunicazione sociale, creare eventi e flash-mob cool per coinvolgere ragazzi di tutte le età e sensibilizzare le persone che per cambiare serve il contributo e la partecipazione di tutti.

Presta la sua opera anche nelle scuole con lezioni gratuite a bambini e ragazzi sulla legalità, la cittadinanza, la costituzione ed i super eroi della nostra storia anche moderna.

Il loro motto è “Per cambiare la città non serve essere super eroi, basta essere cittadini!”.

La realtà è stata selezionata all’interno del progetto Pensa2040 a cura di CCO Onlus.

Ultimo aggiornamento del 02 Marzo 2021

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Telefono

Facebook

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci