Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia

La mappa dell'Italia che Cambia

Tollo (CH)

Tollo (CH)

Tollo fa parte dell’Associazione Comuni Virtuosi che nasce con l’intento di valorizzare e mettere in Rete le Amministrazioni che si contraddistinguono per aver realizzato politiche realmente virtuose alcune aree di interesse ambientale.

Tollo, con il suo sindaco Angelo Radica, è uno dei comuni virtuosi italiani più attenti alla valorizzazione dei prodotti locali e alla salvaguardia del territorio. Su 1488 ettari di terreno comunale, oltre il 75% produce vino Tullum, vantando la prima DOC comunale del nostro Paese, con due importantissime cantine note a livello internazionale.

Inoltre negli ultimi anni, dall’impegno di diversi imprenditori agricoli Tollesi che hanno scommesso su loro stessi, sono nate diverse cantine private, più piccole, ma comunque di eccellenza. Tutte queste aziende legate al mondo del vino si caratterizzano per il loro forte impegno nella valorizzazione del loro territorio e dei loro prodotti, attraverso eventi ed iniziative legate al Comune di Tollo.

Sempre per salvaguardare questo patrimonio, l’Amministrazione ha approvato una variante urbanistica che prevede la tutela integrale di oltre l’87% del territorio e la totalità del territorio agricolo. La Variante ha incrementato la dotazione di aree per il verde pubblico, i parcheggi e le attrezzature di pubblico interesse.

Il Comune ha aderito alla strategia rifiuti zero nel 2012 ed è al 76% di raccolta differenziata, e sta sperimentando il vuoto a rendere. Sono attive in questo ambito altre iniziative per ridurre la produzione di rifiuti come punti vendita dei detersivi alla spina, negozi di prodotti sfusi e a chilometri zero, produttori di kit per la conservazione sottovuoto del cibo.

Nelle scuole, dotate di pannelli fotovoltaici installati sui tetti, sono attivi 3 progetti:

– “Raccatta la carta”, per finanziare l’acquisto di materiale scolastico dalla vendita della carta utilizzata negli istituti

– “Acqua buona” per l’eliminazione delle bottigliette di plastica dalle mense

– “Pani e pesci” per il recupero del cibo avanzato.

Si attende l’apertura del Centro del Riuso, luogo dove riparare gli oggetti per poi distribuirli alle fasce più deboli della popolazione.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Facebook

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci