Pubblicati da Paolo Cignini

Io faccio così #164 – Smarketing, la comunicazione a servizio dell’economia responsabile

<p>Invertire la funzione del comunicatore, facilitare l’incontro tra produttori e consumatori, disertare il marketing “classico” per aiutare un’idea diversa di economia basata su minori consumi e maggiore qualità e fruibilità dell’oggetto. Questo (e altro) è Smarketing, una rete di professionisti della comunicazione che aiuta i propri clienti a comunicare in modo diretto, trasparente e autonomo. Per poi farlo da soli in futuro. </p>

“Enea in viaggio”: a Roma il teatro scende in strada per l’integrazione

<p>Un esperimento di intervento artistico e culturale in territori dove risulta complesso il rapporto fra popolazione residente e migranti. Italia che Cambia è sostenitrice di “Enea in Viaggio”, progetto vincitore del Bando MigrArti 2017. L’intento è quello di indagare il tema del viaggio, ripercorrendo e contestualizzando il mito di Enea attraverso il teatro integrato.</p>

Terremoto: lo Stato non c’è, i cittadini si attivano

<p>Roberto Battista, un Agente del Cambiamento dell’Umbria e collaboratore di Italia che cambia, ha subito ingenti danni alla propria abitazione dopo il terremoto che ha colpito il centro Italia a partire dall’agosto 2016. In questa intervista ci racconta come stanno andando le cose a livello burocratrico-amministrativo e di come si stiano attivando dei processi per la costruzione di un piccolo villaggio di casette antisismiche ed ecologiche.</p>

Bambini all’aperto per meno tempo dei detenuti

<p>Ai detenuti delle strutture di massima sicurezza americane vengono garantite almeno due ore di aria ogni giorno, mentre la metà dei bambini in tutto il mondo trascorre all&#8217;esterno meno di un&#8217;ora. Fortunatamente si stanno diffondendo i modelli educativi che promuovono le esperienze all&#8217;aria aperta e a contatto con la natura&#8230;</p>

Io faccio così #157 – L’Asilo del Mare, una nuova onda nel mondo della scuola

<p>Dall&#8217;Asilo del Bosco all&#8217;Asilo del Mare. Nasce ad Ostia una nuova esperienza pedagogica finalizzata ad avvicinare i bambini alle risorse naturali del territorio. La sperimentazione è appena partita ma le richieste di iscrizione sono già numerosissime: un segnale della forte richiesta, proveniente da tutta Italia, di modelli educativi nuovi e più a contatto con la natura.</p>