13 Nov 2013

Tradizioni e Sapori: il futuro ha radici nel passato

Scritto da: Daniel Tarozzi

“Tradizioni e sapori1”, un’esperienza della locale condotta di Slow Food che ha unito la valorizzazione delle tradizioni della Lunigiana alla […]

“Tradizioni e sapori1”, un’esperienza della locale condotta di Slow Food che ha unito la valorizzazione delle tradizioni della Lunigiana alla probabile creazione di nuova occupazione, garantendo la sopravvivenza di mestieri che altrimenti sarebbero andati persi.

Tradizioni e Sapori in Lunigiana

Tradizioni e Sapori in Lunigiana
Pontremoli, 13 gennaio 2013

1 La condotta di Slow Food, ha fatto nascere un “corso per il recupero delle professioni agricole tradizionali”. Semplice l’idea: «prendiamo i custodi dei saperi agricoli e alimentari del nostro territorio e chiediamo loro di farsi “maestri”; cerchiamo dei giovani che non vogliono scappare e sognano di mettere le mani nella terra ,e in pasta, e chiediamo loro di essere “allievi”».

Vuoi cambiare la situazione di
cicli produttivi e rifiuti in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Abilitando. Quando le disabilità incontrano le nuove tecnologie

Economia circolare, un atto di coraggio per ripensare il sistema

Matrec: “Aiutiamo le aziende a praticare l’economia circolare”
Matrec: “Aiutiamo le aziende a praticare l’economia circolare”

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Microfinanza: l’economia a misura di persona riparte dalla Calabria

|

In Sudafrica per proteggere gli animali: la storia di Alberto e Francesco

|

“È stregoneria”, ovvero come il colonialismo europeo ha cancellato millenni di storia africana

|

Maghweb: raccontare il cambiamento è parte integrante dell’azione sociale

|

La nuova vita di Claudio e Lara, custodi di un antico castagneto sul Pratomagno

|

Parte la raccolta di firme per una legge contro il greenwashing delle lobbies del petrolio

|

I Medici per l’Ambiente: “Basta allevamenti intensivi, senza biologico non c’è futuro”